Taranto F.c. News

D'Alterio: "Massimo rispetto ma timore di nessuno"

a cura di Massimiliano Fina

21.12.2018 12:28

L'ex difensore del Taranto Salvatore D'Alterio, ora in forza al Sorrento, lancia la sfida ai suoi ex compagni di squadra. Appuntamento fra due giorni allo stadio Iacovone per l'ultima gara di andata del Girone H. Di seguito è riportata la sua intervista ai nostri microfoni.

Come mai hai scelto Sorrento? E come sta andando questo scorcio di stagione?

“A Taranto si sono divise le strade perché la società ha deciso così, il Sorrento mi ha voluto e sono venuto qua. Domenica siamo riusciti a vincere, sono tre punti che ci fanno stare più tranquilli”.

Quale è il tuo stato di forma?

“Sono reduce da un infortunio,  sono stato due/tre mesi infortunato. Quando sonno arrivato qui, ho fatto due partite di seguito, il mio stato di forma non è al massimo, ma soltanto giocando possiamo raggiungere lo stato di forma migliore”.

Che Sorrento vedremo?

“Un Sorrento consapevole che affronta una squadra costruita per vincere il campionato. Abbiamo tanto rispetto e affronteremo la gara senza timore cercando di fare la nostra partita. Dobbiamo dare il massimo sperando che il Taranto non sia in ottime condizioni”.

Conoscendo il Taranto il mister ti ha chiesto qualche suggerimento?

“No, il mister già conosce i giocatori e non mi ha chiesto nulla”.

Chi temi più del Taranto?

“Il collettivo, so che i miei ex compagni sono degli ottimi giocatori. Ma per quanto riguarda il singolo massimo rispetto ma timore di nessuno”.

Che emozione proverai nel tornare allo Iacovone?

“Sono arrivato a una certa esperienza che le emozioni a questo punto della mia carriera sono poche. È normale che è sempre bello giocare allo Iacovone, consapevole che ho anche già affrontato il Taranto da avversario”.

Commenti

Volley/F: Tutto pronto per il "Trofeo B&B Mare&luna" con la Vibrotek
Corim Città di Taranto, il regalo di Natale arriva in anticipo: prova gagliarda e col Conversano è 2-2