Taranto F.c.

Punto D/H: De Liguori, 'Il non aver creato aspettative un vantaggio per il Taranto'

L'ex centrocampista a TST: 'Vedo favorito il Casarano, ma occhio a Picerno e Taranto. Il Sorrento può sorprendere'

22.09.2020 19:35

 

DI ALESSIO PETRALLA

Finalemente ci siamo: dopo circa sei mesi senza giocare, la serie D/H rialza il sipario con il Taranto che esordirà subito in terra lucana, sul neutro di Val D'agri, al cospetto dell'AZ Picerno. A tracciare, perciò, il primo punto stagionale, a Tutto Sport Taranto, è uno dei calciatori più forti degli ultimi anni visti in riva allo Ionio, Vincenzo De Liguori: "Come al solito il girone H si prospetta un campionato molto difficile in cui ne vince sempre e solo una. Diverse formazioni si sono ben attrezzate sul mercato e tutto ciò renderà l'annata avvincente".

LE FAVORITE: "Secondo me il Casarano parte in pole position vista la buonissima rosa che ha allestito: al di la dei nomi ha molti calciatori forti che conosco. Poi, il tecnico Feola è un vincente, una certezza. Occhio al Picerno che si sta muovendo bene sul mercato; non sottovaluterei il Taranto".

IL TARANTO: "Il fatto di non aver creato aspettative rispetto agli anni passati può essere un vantaggio. Sono arrivati vari argentini e tra questi c'è la conferma di Guaita che è un top player per la categoria. Il problema sarà metterli in campo tutti insieme. Gli under che sono rimasti sono una certezza: in passato hanno fatto bene non sentendo le pressioni. I rossoblù di Laterza se la giocheranno con il Casarano e con il Picerno. Poi, ovviamente, ci saranno delle sorprese. Bisogna avere fortuna e bravura, soprattutto in queste prime gare: partendo bene tornerebbe entusiasmo e il pubblico affollerebbe gli spalti dello "Iacovone". I supporters ionici sono un valore aggiunto".

AZ PICERNO-TARANTO: "Si sa le prime partite sono tutte ad handicap. Dopo sei, sette giornate si inizia a delineare qualcosa. Le squadre partono tutte alla pari poi chi dimostra di avere una preparazione atletica migliore e chi è stato più tempo insieme ad allenarsi potrebbe trarne vantaggi. Bisognerà vedere la fatica dell'inizio, il caldo e il minutaggio sulle gambe".

LA SORPRESA: "Potrebbe essere il Sorrento: il ds Amodio ha preso dei giocatori "anziani" ma espertissimi che conosco e che posso confermare che sono professionali, che curano il fisico e che danno il 100% in allenamento. Inoltre, quella rossonera è una piazza tranquilla in cui ogni atleta può esprimersi al meglio: non ci sono pressioni".

I COLPI DI MERCATO: "Direi che i veri colpi di mercato li ha fatti il Casarano prendendo Bruno che è al suo primo anno di serie D, Sansone che ne ha fatta pochissima e Rodriguez esperto della categoria. Questi atleti possono dare tantissimo".

Si ringraziano:

 

Commenti

Eccellenza Pugliese 2020/21
Circolo Ippico San Donato, oro per Daniela Colaninno ai campionati regionali Dressage 2020 a Foggia