Ippica

Viele Liebe è una macchina da guerra

Taranto – Resoconto di giovedì 16 novembre 2017

16.11.2017 23:35

Nel convegno bagnato ininterrottamente dalla pioggia la prova principale vedeva impegnati i tre anni sul miglio. Occhi puntati su Vincent Sm, interpretato da Mario Minopoli Jr, ma i suoi sostenitori li aveva anche Viele Liebe, reduce da un ottimo secondo posto mercoledì a Roma. Vincent Sm andava al comando, sciorinava parziali da gran premio (28.3 – 42.4 – 57.7 – 1.13 il km) ma accusava vistosamente la fatica sulla piegata conclusiva, quando veniva riacciuffato da Viele Liebe, che aveva costruito la risalita per corsie esterne. In retta d’arrivo Viele Liebe passava in vantaggio e si allontanava dal rivale, tagliando il traguardo con in sulky un raggiante Claudio De Filippo. Vincent Sm cedeva di schianto e lasciava le piazze a Viscaccia Jet e Verona Rs. Il figlio di Pascià Lest completava il suo compito in 1.14.7.

Mario Minopoli jr, però, non tornava a casa a mani vuote, ma siglava una bella doppietta. Prima colpiva con Zero Girl Par, che sfilava dalla seconda fila e controllava agevolmente Zooper rifinendo i due giri di pista a media di 1.19.9. Immediato bis con Vinette Del Ronco, in perfetto coast to coast, tra le femmine di quattro anni, completato in 1.16.6.

Erano due le corse riservate ai gentlemen: nella prima la vittoria andava ad Oro Smile, con Antonio Scarano, che rimontava Rio Jet in retta d’arrivo e lo piegava trottando il doppio chilometro a media di 1.18.9; nella seconda prova Velasco As, favorito al gioco, tagliava per primo il traguardo, ma veniva squalificato dalla giuria dopo aver rivisto il filmato della corsa per rottura prolungata dopo 700 metri. Pertanto il successo andava ad Uruguay Dei Rum, con Claudio Quito in sediolo in 1.18.3.

Per quanto riguarda gli allievi, invece, sprint vincente di Signorotto Par sul quale Angela Capuano sceglieva il tempo giusto per scoccare l’affondo risolutore venendo a capo di Roxiana D’Oro e Poker Face Hbd con un miglio in 1.16.4.

Arrivo storico nell’ottava corsa, nella quale ai primi tre posti si classificano i tre fratelli FioreFrancesco vinceva con Taras PfDonato finiva al secondo in sediolo a Summertime Grif, e Cosimo completava questa particolare trio in sulky a Paratì Mader.

 

Omar Tufano

Commenti

Grottaglie: a Castellaneta gara cruciale
Taranto: Miale "Bisogna avere sempre l'atteggiamento giusto"