Taranto F.c.

Taranto: Serafino, 'Se segno vado sotto la curva rossoblù ed esulto come Ibra'

30.08.2020 21:37

DI ALESSIO PETRALLA

E' tra gli under del ritiro del Taranto in quel di Pietralunga l'attaccante tarantino, classe 2001, Paolo Serafino che nella passata stagione esordì con il Nardò e che racconta le prime sensazioni stagionali: "Quando ho esordito ho vissuto emozioni forti perchè l'ho fatto con la maglia della mia città. Inizialmente ero incredulo ma poi ho pensato solo a fare bene".

IL RITIRO: "Devo avere fame e impegnarmi più di tutti gli altri. Sogno d'indossare questa maglia da quando ero piccolo".

IL GRUPPO: "Tra under e over non ci sono differenze: siamo un grande gruppo".

I GOL: "Andrei ad esultare subito sotto la curva con le braccia larghe come Zlatan Ibrahimovic che, per me, è la punta più forte in circolazione".

GLI OBIETTIVI: "Con la squadra voglio fare bene e vincere il campionato. Personalmente sogno la serie A. Quanti gol mi sono prefissato di realizzare? Quanti più ne faccio meglio è...".

Si ringraziano:

 

Commenti

Il punto sul mercato di TST: Procopio, 'Il Taranto sta facendo un buon mercato'
CJ Basket Taranto: UFFICIALE MANISI