Basket Maschile

Basket - C Gold: Taranto da urlo, Castellaneta da horror

A cura di Manuel Costella

15.10.2018 09:00

Ostuni - Castellaneta
 
La seconda giornata di Serie C Gold fornisce nuovi ed interessanti spunti. Il CUS Jonico firma il colpo della serata, mentre la Valentino Castellaneta rimedia un ko che non lascia spazio ad interpretazioni.
 
Dopo la caduta interna con la corazzata Lecce, Taranto cerca di sbloccare la propria classifica, e lo fa nientemeno che al cospetto del Ruvo, una delle favorite per la vittoria finale.
Partenza sprint dei viaggianti con due triple di Simaitis, Jovic dall'altra parte fa capire che non sarà una passeggiata, ecco subito l'11-0 che costringe Caricasole al timeout. Baraschi a canestro trova il pareggio, i ritmi restano alti, si va a braccetto fino al 20 pari di inizio seconda frazione. Stavolta è Ruvo a colpire dal perimetro e tentare la fuga, subito frenata dalla nuova doppia bomba di un sontuoso Simaitis, mentre anche Dusels comincia a prendere confidenza con il canestro. Laquintana è ben limitato dalla difesa ionica, che permette il nuovo vantaggio e il piccolo allungo all'intervallo, 39-42. Taranto ricomincia da dove aveva concluso, ma un momento di appannamento tra antisportivi e palle perse consente ai ruvesi di rimettere il naso avanti con i punti di Luzza e Laquintana (60-58). Break monstre degli ospiti, 0-13 dove Simaitis fa la voce grossa. Dusels e Giovara respingono a fatica l'assalto di Di Salvia e compagni. Ruvo è di nuovo con il fiato sul collo, 76-79 al 39'. La gara è decisa dalla lunetta: Bagdonavicius e Dusels fanno 1/2, Jovic subisce fallo sul 78-80. I liberi del potenziale overtime, ma il ferro sputa il secondo per la gioia del roster tarantino.
Un ottimo lavoro da parte di tutta la squadra rossoblu in ogni fase di gioco. Una fame di punti trasmessa in campo, utile ad ottenere un grande successo, fatto di tanto impegno, concentrazione e grinta.
Talos Bk Ruvo: Mascoli 3, Marchetti 14, Ippedico 10, Laquintana 6, Presentazi, Jovic 11, Bagdonavicius 12, Di Salvia 9, Luzza 14, Luzio ne. All. Corvino.
CUS Jonico Taranto: Martignago 3, Tabbi 4, Bitetti 1, Simaitis 29, Dusels 16, Giovara 10, Baraschi 11, Pannella 4, Mastropasqua 2, Massagli ne. All: Caricasole

 

Poteva essere la trasferta di Ostuni l'occasione del pronto riscatto dopo il brutto scivolone interno con Francavilla, ma non è andata come previsto.
Le premesse però erano differenti. Un buon avvio di partita, il 14-6 firmato dall'ostunese Teofilo non spaventa i biancorossi, che segnano dalla lunga con Moliterni ben ispirato. Ljoljic completa il lavoro agguantando il pari, al 10' è 19-20. Gara non irresistibile da parte di entrambe, tra palle perse, errori in lunetta e percentuali basse. Dopo i punti di Fiusco tocca a Clemente rispondere con una bomba, la difesa biancorossa pare reggere ma si perde improvvisamente e permette ai gialloblu di scrivere un nuovo parziale prima della sirena (10-2), 35-27 e tutti negli spogliatoi. La tripla di Angelini è solo un'illusione, ecco il break che indirizza il match già alla terza frazione: Caloia e Latella fanno male nel pitturato. Petraitis fa il suo ingresso in partita e generosamente cerca di riaprirla, ma deve rinunciare al riacutizzarsi dei suoi dolori fisici. C'è spazio anche per due coast to coast di Fiusco e il tecnico alla panchina valentiniana, ingredienti utili per il 66-41 della terza sirena. Ultimo quarto utile solo per lo scout, Latella si mette in proprio e dall'arco fa segnare il massimo vantaggio per i suoi (+36 al 37'), l'orgoglio biancorosso non evita comunque un pesante passivo.
Al PalaGentile una nuova sconfitta che fa decisamente rumore. Una partita da cui si attendevano delle risposte concrete, che non sono arrivate. La scossa non c'è stata, la squadra appare svuotata e priva di motivazioni. Cosi proprio non va.
 
Cestistica Ostuni: Kadzevicius 9, Manchisi 8, Latella 23, Teofilo 8, Caloia 17; Fiusco 20, Bruno 5, Leggio 2, Semerano ne, Petraroli ne. All. Romano
Valentino Castellaneta: Angelini 10, Clemente 3, Gaudiano 5, Moliterni 12, Ljoljic 8; Petraitis 9, Carucci 6, Cassano 6, Resta 5, Picaro. All. Leale

 

Con stati d'animo totalmente differenti, CUS Jonico Taranto e Valentino Basket si avvicinano al derby ionico, antipasto del prossimo turno di campionato. Sabato 20 al PalaFiom (ore 18) ecco lo scontro sul campo delle tra le due massime rappresentanti della nostra provincia.

 

RISULTATI - 2° GIORNATA
Sunshine Vieste - NP Monteroni 77-67
Pall. Lupa Lecce - NP Ceglie 81-76
Cestistica Ostuni - Valentino Castellaneta 92-64
Basket Francavilla - Libertas Altamura 70-69
Action Now Monopoli - NB Mola 66-54
Talos Bk Ruvo - CUS Jonico Taranto 79-80
 
CLASSIFICA
Pall. Lupa Lecce - 4
Action Now Monopoli - 4
Basket Francavilla - 4
Sunshine Vieste - 4
NP Ceglie - 2
CUS Jonico Taranto - 2
Talos Bk Ruvo - 2
Cestistica Ostuni - 2
Libertas Altamura - 0
NP Monteroni - 0
NB Mola - 0
Valentino Castellaneta - 0
 
 

PROSSIMO TURNO - 3° GIORNATA (20-21/10)

CUS Jonico Taranto - Valentino Castellaneta (20/10)
N.P. Ceglie - Basket Francavilla
Action Now Monopoli - Sunshine Vieste
N.P. Monteroni - Cestistica Ostuni
NB Mola - Pall. Lupa Lecce
Libertas Altamura - Talos Bk Ruvo

Commenti

Real Pulsano: Marangi, 'Voglio seguire le orme di mio fratello'
Cryos: Tante iniziative di marketing grazie a Raffaella Portulano