Promozione Pugliese

Musa che tripletta! Il Ginosa travolge il Barletta

La squadra di Pettinicchio espugna il campo dei biancorossi, che hanno concluso il match con tre espulsioni

16.09.2018 22:50

AUDACE BARLETTA – GINOSA  1-3

 

A. BARLETTA: Rociola, Nannola (25' st Piombarolo), Dinoia, R. Rizzi, Cormio, Pensa, Albanese (20' st Pasquadibisceglie), Guacci, Ferrante (20' st Terrone), Donofrio, Depinto (1' st Crudo). A disp.: Dicandia, Sfregola, G. Rizzi, Messina, Piazzolla. All. Iannone

GINOSA: Giampetruzzi, Bozza, Cellamare, Camara, Lippolis, Ciardo, Russo (16' st Novario), Romeo, Musa, O'Dwyer (26' st Turi), Egitto (22' st Donno). A disp.: Larocca, D'Angelo, Dragone, Difonzo, Di Comite, Vannella. All. Pettinicchio

ARBITRO: Antonio Laforgia di Bari (Assistenti: Mario De Marzo e Giuseppe Marino di Bari).

RETI: pt 38' Musa (G); st 5' R. Rizzi (B), 13' e 19' Musa (G).

NOTE: Ammoniti Albanese e Donofrio (B), Romeo (G). Espulsi: al 37' pt Cormio (B) per fallo da ultimo uomo, al 9' st Donofrio (B) per somma di ammonizioni, al 14' st R. Rizzi (B) per proteste.

 

Un Ginosa travolgente riscatta subito l'incredibile sconfitta all'esordio, sbancando il "Manzi-Chiapulin" di Barletta contro l'ostico Audace, grazie ad una strepitosa tripletta di Musa che, con quattro centri in due gare, conquista la vetta della classifica marcatori. Gara condotta con autorevolezza dai biancazzurri che hanno dominato per lunghi tratti dell'incontro, grazie ad una prestazione maiuscola del collettivo. Da sottolineare l'ottima prova di Lippolis e del baby Ciardo (veri pilastri difensivi), insieme agli ultimi arrivati, il centrocampista juniores Bubacar Camara (ganese, classe 99), la scorsa stagione in Eccellenza con l'Avetrana e l'attaccante rumeno-americano William O'Dwyer, classe 90. Partenza decisa degli ospiti che al 15' si rendono pericolosi con Bozza, il quale raccoglie un invitante cross dal fondo di Cellamare e conclude da buona posizione alzando di poco la mira, mentre al 22' Russo, ben servito da O'Dwyer, serve in area un buon pallone per l'accorrente Musa il cui tiro lambisce l'incrocio. Gli uomini di Pettinicchio insistono ed al 38' sbloccano il risultato grazie ad una "perla" su punizione dal limite di Musa che indovina il "sette" alla sinistra di Rociola (punizione nata da un fallo di Cormio su Musa lanciato a rete e rosso diretto per il difensore barlettano). La ripresa calca la falsa riga della prima frazione, con un Ginosa pimpante e cinico ad arrotondare il risultato e padroni di casa in apnea che rimediano altre due espulsioni. Al 4' barlettani pericolosi con Donofrio, il cui tiro maligno dal limite trova l'attenta respinta in angolo di Giampetruzzi e, sul susseguente corner l'Audace trova il pari con R. Rizzi che risolve in mischia sottoporta. Gli ospiti ripartono a testa bassa ed in pochi minuti realizzano altre due reti, mettendo in ghiaccio il risultato. Al 9' padroni di casa in nove per l'espulsione di Donofrio che rimedia il secondo giallo. Al 13' biancazzurri nuovamente avanti con uno scatenato Musa che, ben servito in profondità, scatta in velocità e, dopo aver dribblato il portiere in uscita, deposita nella porta sguarnita. Nella circostanza vola qualche parola di troppo di R. Rizzi nei confronti del direttore di gara, prendendo anzitempo la via degli spogliatoi e barlettani in otto uomini. L'1-3 giunge al 19' ancora con Musa che raccoglie una deliziosa pennellata dal fondo del baby Egitto ed incorna sottomisura. Al 32' pregevole manovra dei biancazzurri con cross dal fondo di Novario e splendido tiro al volo dal limite del baby Donno che impegna severamente Rociola. Nel finale altre due palle-gol create dagli ospiti con tiri dal limite di Novario e Camara che trovano un attento Rociola ad evitare un passivo più pesante. Un successo che solleva il morale e rilancia i biancazzurri in classifica. Ora testa a giovedì nell'impegno di Coppa (andata dei sedicesimi) in trasferta contro il temibile Martina, mentre domenica si replica in campionato al "Miani" sempre con il Martina, per un big-match in cui sarà necessario dare continuità al successo odierno.

 

                                                                                               Domenico Ranaldo

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Tre reti allo Sporting Donia, il Martina vince ancora
Nuovi ingressi nel settore giovanile del Matera Calcio