1a Categoria

Talsano Taranto 6 pronto? Al "Renzino Paradiso" c'è il Ceglie

Gli uomini di Pettinicchio cercano il sesto successo consecutivo contro i salentini: mancheranno Peluso e Galante

Matteo Schinaia
28.02.2020 01:01

Talsano Taranto alla prova Ceglie. Domenica 1 marzo i biancoverdi, al "Renzino Paradiso", affrontano i brindisini, settima forza del campionato.

Le cinque vittorie consecutive con cui gli uomini di Pettinicchio giungono alla partita hanno portato entusiasmo ma soprattutto consapevolezza dei propri mezzi. Successi ottenuti sempre in emergenza, con diverse assenze domenicali per infortuni o squalifiche, che hanno cementato il gruppo e valorizzato anche chi, per svariati motivi, aveva avuto fino a quel momento scarso minutaggio.

La gara contro il Ceglie non fa eccezione: Peluso e Galante sono squalificati e per mister Pettinicchio nasce nuovamente l'esigenza di ritoccare lo schema tattico che, dall'inizio del torneo, si è presentato con le varianti 4-3-3, 4-4-2 e 4-3-1-2. Ma guai a parlare di schieramenti al tecnico tarantino, che ha sempre anteposto ai numeri l'atteggiamento dei suoi sul terreno di gioco, come conferma la splendida affermazione di domenica scorsa in casa del Noci.

Gli ospiti arrivano in terra tarantina con la preziosa arma della spensieratezza: a -9 dalla zona play-off e con 13 punti di vantaggio sulla zona play-out, il loro campionato sembra aver poco da dire nonostante manchino ben otto turni al termine della regular season.

In panchina per il Ceglie c'è Salvatore Delvecchio, che tanto bene ha fatto, tra le tante esperienze, sulle varie panchine del settore giovanile del Taranto Fc: il tecnico ionico è subentrato a Scalone lo scorso 10 dicembre. Nell'ultimo turno, Bruni e Hakeem hanno siglato la vittoria contro l'Atletico Martina.

All'andata finì sorprendentemente 2-0 per il Ceglie: era il 10 novembre e il Talsano Taranto dovette registrare il primo ko stagionale. Da allora, tante cose sono cambiate e per i biancoverdi c'è voglia di una sana rivincita.

 

Commenti

New Taranto a Viggiano per riconquistare la vetta
Sorrento: Masullo, 'Grumentum? Dobbiamo pensare solo alla nostra prestazione'