News FdC

Protocollo d’intesa operativo tra il Comune di Taranto e le associazioni “Abfo” e “Noi e Voi”

07.05.2020 10:11

Questa mattina alle 12, nel Salone degli Specchi a Palazzo di Città, il sindaco Rinaldo Melucci firmerà il protocollo operativo con le associazioni "Abfo" e "Noi e Voi".

I rispettivi presidenti, Andrea Occhinegro e Don Francesco Mitidieri, hanno unito le loro risorse umane ed economiche per dare vita a una rete di solidarietà a favore di persone e famiglie indigenti del Comune di Taranto.

«Sono tanti i privati cittadini e le associazioni che nell'emergenza Covid-19 si sono stretti al nostro fianco per combattere la paura, l’incertezza oltre che la crisi sociale ed economica - fa sapere l’assessore ai Servizi Sociali Gabriella Ficocelli -, posso dire, ancora una volta con convinzione, che Taranto è una città solidale, in cui il mio assessorato non è stato mai lasciato solo e quel vezzo di rimandare la responsabilità di ogni cosa al Comune, al Sindaco, all'assessore non esiste. Tutti quanti si rimboccano le maniche e lavorano per raggiungere obiettivi comuni. È il caso anche di "Abfo" e "Noi e Voi" che hanno ricevuto ingenti donazioni e le hanno volute partecipare all'assessorato ai Servizi Sociali per assistere persone indigenti attraverso distribuzione di beni di prima necessità, in particolare alimenti e prodotti per l’igiene». 

Il protocollo si configura come un manuale operativo in base al quale le richieste di intervento da parte dell’assessorato ai Servizi Sociali o da altri enti e associazioni dovranno avvenire possibilmente attraverso un sistema di codici di urgenza simili a quelli utilizzati in accettazione al Pronto Soccorso ospedaliero:

  • Codice bianco: necessità di aiuti relativamente bassa (soggetti che vivono in condizioni abbastanza difficili, ma che hanno un reddito sufficiente per poter vivere autonomamente e/o una rete familiare di supporto)
  • Codice giallo: necessità di aiuti in tempi relativamente ristretti (soggetti che vivono in condizioni difficili con reddito basso, ad es. 400/500 euro, con uno o più figli o senza rete familiare di supporto)
  • Codice rosso: necessità di aiuti in tempi molto rapidi (soggetti che vivono in condizioni molto difficili, senza reddito o con reddito minimo, ad es. 200/300 euro, soprattutto se con figli e senza rete familiare di supporto).

Le associazioni "Abfo" e "Noi e Voi" metteranno a disposizione della parte più fragile della comunità risorse proprie quantificate in circa 70mila euro totali per aiutare un numero di persone complessivamente quantificabile in circa 1.300 unità. Saranno inoltre resi servizi aggiuntivi: attività telefonica di sportello sociale e orientamento ai servizi con personale qualificato per tutte le famiglie assistite (centralino attivo diverse ore al giorno, per pratiche Inps, di esenzione, ecc.) e attività di consegna a domicilio nei casi in cui si rendesse necessario.

Commenti

Si è conclusa ieri la prima giornata di mercato settimanale agroalimentare a Talsano
"Barometro salute mentale: fotografia sugli effetti psicologici del covid-19", domani importante incontro formativo per la Real Virtus Grottaglie