Settori Giovanili

Giovani Cryos: ufficiale Mattia Motolese al Bologna FC 1909

Ancora un trasferimento per la Cryos dopo gli 11 della scorsa stagione

18.08.2018 10:40

di Rossella Drivio

L'Asd Giovani Cryos ufficializza il trasferimento del proprio tesserato Mattia Motolese ,classe 2004, al Bologna.

Cresciuto sin da piccolo con la passione per il calcio muove i suoi primi passi nella Stella Azzurra Lizzano, sua città natale, per poi approdare nella categoria pulcini nella Società del presidente  Lafratta.

Qui Mattia inizia il suo percorso formativo che affronta  con grande dedizione e determinazione  fino ad arrivare ai campionati regionali con la maglia bianco verde della Cryos sotto età di due anni.

Oggi Mattia indosserà la maglia del Bologna confermandosi nel ruolo di difensore centrale,  farà parte della rosa giovanissimi nazionali under 15 della Società felsinea e avrà modo di confrontarsi con grandi squadre quali Milan, Inter e Atalanta : "Il calcio è sempre stata la mia passione ,  ho iniziato a giocare nella Stella Azzurra Lizzano e a 9 anni sono arrivato alla Cryos dove ho imparato  tanto, gli anni passati qui sono stati molto formativi per me, ho messo tutto me stesso in ogni allenamento e mi sono impegnato molto" queste le parole di Mattia alla sua prima intervista.

Sono pochi i ragazzi che riescono a trasformare un sogno in qualcosa di piu grande e Mattia ci è riuscito: "La Cryos ha sempre creduto in me e mi ha offerto la possibilità di fare un provino al Bologna , quel giorno ero emozionato ma felice e ora tirando un sospiro di sollievo posso dire di averlo superato brillantemente . Durante questi anni salivo a Bologna due volte al mese e mi misuravo con i ragazzi della mia età che già vestivano i colori del Bologna, un esperienza fantastica e sarò sempre grato alla Cryos per questo".

Il sogno di Mattia è diventato un pò il sogno di tutte le persone che lo hanno accompagnato in questa avventura come Mister Fabio de Vita e il Presidente Giuseppe La Fratta che di lui dice: "Tutta la Cryos è in festa per il trasferimento di Mattia nelle file del professionismo, quando è arrivato alla Cryos era solo un bambino e siamo orgogliosi di aver cresciuto un ragazzo che in questi anni non ha mai perso la voglia e la  determinazione e spero tanto  che questo per lui sia solo un punto di partenza per arrivare  un giorno a diventare un calciatore professionista. Mi sento di ringraziare la Società Stella Azzurra Lizzano nella persona di Oronzo Monopoli per aver creduto nella nostra professionalità e competenza sulla formazione calcistica di Mattia quando era ancora un bambino".

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

1 settembre: Corso di formazione BLSD alla Kombat Club Massafra
Martina Calcio, prima di campionato in trasferta. In Coppa col Ginosa