Settori Giovanili

Soddisfazione Bisignano: "E' stata una stagione speciale"

14.04.2018 09:04

https://www.facebook.com/fratellimaglie/

 

Precisione, sacrifici e assoluta vicinanza alla sua squadra: tutto questo è il giovanissimo ds dei Diavoli Rossi, Andrea Bisignano che, dopo aver ottenuto importanti risultati in questa sua prima esperienza, commenta la stagione e parla del futuro: “È stata una stagione speciale, in cui abbiamo raggiunto l’obiettivo con i Giovanissimi mentre con gli Allievi puntavamo alla vittoria ma siamo arrivati secondi: ma nel calcio non sempre vince la squadra più forte. Sappiamo dove abbiamo sbagliato e questo ci servirà per non commettere errori in futuro. In ogni caso abbiamo disputato un campionato al vertice vincendo il premio di capocannoniere del girone, e abbiamo molti ragazzi in prova con club di serie B serie C. Le soddisfazioni sono soprattutto queste. Voglio ringraziare tutto lo staff per il lavoro svolto quest’anno: sono stati tutti encomiabili. Sono sicuro che più di qualche ragazzo farà un salto di qualità e di categoria già il prossimo anno.”

-E’ sul futuro dei Diavoli Rossi…

 “I Diavoli sono già a lavoro per preparare i campionati sperimentali, con i futuri Allievi e Giovanissimi: lo staff tecnico subirà qualche variazione, ma in linea di massima i ruoli saranno quasi tutti riconfermati. Voglio in particolar modo ringraziare Franco Renna e Gianni Fischietti per la possibilità che mi hanno dato quest’anno. Poi, ovviamente, ringrazio il tecnico Stasi per essere stato sempre presente al mio fianco.” 

-E invece per il tuo futuro? 

“Per quanto mi riguarda il prossimo anno sarò legato ad un club pugliese di serie C con il ruolo di direttore tecnico del settore giovanile. Non è stato facile decidere su cosa fare, avevo molte richieste e ho dovuto scegliere quella che secondo me, mi avrebbe garantito più spazio decisionale. Inoltre continuerò a seguire i Diavoli che rimangono la mia famiglia e con i quali ho già raggiunto un accordo di collaborazione per il prossimo anno. Per me questo non rappresenta un traguardo ma un punto d’inizio, sono già a lavoro per costruire le formazioni per il prossimo anno. In ultimo vorrei salutare tutti i lettori  e tutta la gente che ha seguito la nostra causa quest’anno. E poi vorrei ringraziare anche te Alessio Petralla per essere stato sempre presente”.

 

Commenti

Lizzano, Palmieri: "Contro il Sava vogliamo vincere: c'è un sesto posto da blindare"
Asd Dribbling, è tempo di bilanci. D'Ignazio: "Siamo molto felici dei risultati ottenuti"