2a Categoria

Il Fragagnano riparte, Molino: “Siamo molto competitivi”

09.09.2018 14:35

Tempo di bilanci in casa biancoverde, perfezionata l’iscrizione in seconda categoria, la stagione sportiva 2018-2019 sta per entrare nel vivo. Tantissime le novità in rosa, ma partiamo dalle riconferme della scorsa stagione: Capotorto, Scarano, Piliego, Ceci, Jean Joel, Santese e Colella. Dopo un anno di stop, rientra in gruppo anche Francesco Vasto, ma le novità in casa biancoverde arrivano dal mercato. Tra i pali arriva Marco Spina classe 1994 (ex Promozione tra Leporano, Carovigno e Lizzano), in difesa ha già firmato Ibrahima Diouf classe 1995 (ex Promozione), a centrocampo arriva Spina Davide classe 2001 giovane promettente che si è già messo in mostra in questo inizio di stagione. Le novità di mercato non sono sicuramente finite qui a breve saranno ufficializzati altri colpi. Intanto i primi test amichevoli iniziano già a dare le prime indicazioni, ottimi test con squadre di categoria superiore come Polisportiva San Marzano, ARS ET LABOR Grottaglie e ASD Sava.

Tanti giovani ancora in prova alla corte di Mister Molino, intanto la preparazione continua nell’ attesa della chiusura delle iscrizioni prevista per l’ 11 Settembre e la formazione dei gironi e del calendario che darà vita al nuovo campionato di seconda categoria.

 

 

Parola a Mister Molino: “Dalle prime amichevoli con squadre di categoria superiore allestite per vincere il campionato di prima categoria, ho visto la mia squadra molto competitiva per il campionato di seconda categoria, quando saremo al completo con i rientri di altri giocatori che in questo momento per motivi di lavoro non sono in squadra e con altri inserimenti di giocatori (ai quali stiamo perfezionando in questi giorni il tesseramento), sarà un forte Fragagnano in tutti i reparti.

 

Giuseppe Lonoce - Ufficio Stampa USD Fragagnano

 

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Taranto, otto reti al Massafra. Tre gol per Diakite
Buon Talsano, ma contro il Salento è solo 1-1