Taranto F.c. News

Due delfini si uniscono: Pascar nuovo sponsor del Settore Giovanile del Taranto

a cura di Massimiliano Fina

25.10.2018 19:20

Il Taranto F.C. 1927 ha presentato quest’oggi in sala stampa il nuovo sponsor del Settore Giovanile, ovvero Pascar Group, nota azienda del comparto “Supermercati”.
Durante l'incontro con la stampa sono intervenuti il Responsabile del Settore Giovanile Antonio Borsci e Carmine Passarelli, Retail Manager di Pascar Group.

Borsci: " Il calcio deve significare star vicino ai giovani, per gli imprenditori può rappresentare un momento di avvicinamento ai ragazzi. Il Taranto ha un marchio importante, l'accoppiata non può che portare fortuna, visto che entrambi i loghi raffigurano il delfino. Ringrazio tutti, è un augurio che questo connubio possa essere vincente per tutti i ragazzi. Il Taranto è alla pari delle altre società giovanili, perché l'obiettivo è la crescita. Se noi abbiamo una linea comune arriveremo a un buon punto”.

Passarelli: Io ringrazio tutti per questa accoglienza, due delfini che si uniscono. Come politica vogliamo reinvestire parte dei nostri profitti come in questo caso nel Taranto Settore Giovanile. L'azienda sposa i valori del Taranto e del settore giovanile, dei ragazzi che vogliono crescere. Le nuove maglie saranno presentate in seguito con l’affiancamento della Mizuno. Voglio coinvolgere altre aziende per poter dare il meglio a questi ragazzi. Io sostengo il Taranto, noi siamo il Taranto, il nostro obiettivo è far diventare la nostra squadra e la nostra città più figa”.

Il Direttore Generale Avv. Gino Montella è intervenuto in seguito. Ecco le sue dichiarazioni: “Abbiamo rapporti con qualche squadra italiana (come Atalanta e Fiorentina) ed estera. Il Comune ci sta vicino, ci sta accontentando in tutte le richieste Noi stiamo pensando a nuovi spogliatoi ed entro dicembre avremo un tabellone luminoso 5x9. Ringrazio la classe imprenditoriale che si sta avvicinando, portare tanto interesse e sponsor è un sintomo di crescita. Abbiamo una squadra di guerrieri, un gruppo che sembra sia insieme da molti anni e soprattutto merita l'interesse della città. Io per domenica mi aspetto 4-5 mila persone. Il presidente fa parte della squadra e fa sentire la sua vicinanza, noi siamo in linea con i nostri obiettivi. Chi ha sposato questo progetto, lo ha fatto per ambire a qualcosa di importante e competere fino ai massimi livelli. Siamo consapevoli della nostra forza, ma con umiltà più persone riusciamo a coinvolgere, meglio è”.

Commenti

Marsili: "Dobbiamo essere bravi a invogliare più persone a venire allo stadio"
Prima Categoria: mister Mazza “senso di rispetto per il Grottaglie, più che timore”