Taranto F.c. News

Fasano – Taranto: 0-1. Sospesa per l'infortunio dell'arbitro Ancora

Il direttore di gara accusa un infortunio alla mezzora del primo tempo e sospende la gara. Inutile la rete di Bova

04.11.2018 15:58

A cura di Enrico Losito

 

Un episodio insolito allo stadio “Vito Curlo” di Fasano: l'arbitro Andrea Ancora accusa un infortunio muscolare alla mezzora del primo tempo e al 38' sospende la gara tra l'incredulità generale. Tutto da rifare e gara da rigiocare con le ovvie recriminazioni del Taranto che, malgrado le tante assenze, era riuscito a passare in vantaggio al 21' grazie al perentorio colpo di testa del difensore Bova.

 

 

Cronaca. Il Taranto falcidiato dalle assenze degli infortunati Pellegrino, Araldo, D'Alterio, Salatino e Diakitè, oltre agli squalificati Manzo e Marsili, viene modulato con l'abituale 4-2-3-1: Cavalli in porta; Pelliccia Lanzolla, Bova, Ferrara in difesa mentre a centrocampo l'inedita coppia di mediani Massimo e Bonavolontà; in attacco tutti over con i tre incursori offensivi Oggiano, D'Agostino e Di Senso a supportare il terminale più avanzato Favetta. Sul fronte opposto il Fasano senza lo squalificato Montaldi si schiera con il 4-3-3: in avanti il tridente composto da Crovino, Formuso e Nadarevic. L'inzio del match è equilibrato: al 12' ci prova il Fasano con Nadarevic da fuori area con la palla abbondantemente oltre la traversa, mentre al 16' è Tuttisanti con un destro dal limite che chiama Cavalli alla parata centrale in due tempi. Al 21' alla prima vera occasione il Taranto passa in vantaggio: Massimo batte un corner dalla traiettoria arcuata per la girata di testa di Bova che supera Guarnieri per il vantaggio rossoblu. Reagisce il Fasano: al 27' staffilata di destro di Formuso con la sfera di poco alta. Alla mezzora lieve infortunio muscolare per l'arbitro Ancora che viene assistito dalla staff medico del Fasano. Il gioco riprende dopo 5 minuti d'interruzione ma è inutile perchè al 39' l'arbitro sospende la gara. Nulla da fare e partita da rigiocare.

 

FASANO (4-3-3): Guarnieri; Pugliese, Colombaretti, Rullo, Diop; Canci, Cobo Galvez, Tuttisanti; Corvino, Formuso, Nadarevic. A disposizione: Faggiano, Anglani, Mambella, Zizzi, Lanzillotta, Trinchera, Bernardini,Serri, Forbes. All. Laterza.

 

TARANTO (4-2-3-1): Cavalli; Pelliccia, Lanzolla, Bova, Ferrara; Massimo, Bonavolontà; Oggiano, D'Agostino, Di Senso; Favetta. A disposizione: Cavalli, Gori, Ancora, Miale, Oggiano. All. Panarelli

 

Arbitro: Andrea Ancora di Roma 1

 

Marcatori: 21' p.t. Bova (T)

 

Ammoniti: per Fasano; per il Taranto

 

Angoli: 2-2

 

Spettatori: 1.500 (250 ospiti)

Commenti

Basket - C Gold: Taranto giganteggia, Castellaneta respira
Promozione/B: Talsano-Ugento sospesa all'intervallo sull'1-1