Basket Maschile

Basket - Serie B: il CUS Jonico vuole essere protagonista

02.06.2020 14:35

Ferdinando Matrone e Nicolas Stanic

Primi movimenti in casa CUS Jonico Taranto. La società rossoblu, dopo aver ottenuto l’accesso alla Serie B rilevando il titolo di Chieti, si muove per affrontare al meglio il terzo campionato nazionale.

Dapprima la burocrazia. Approfittando del momento di stop generale, il primo impegno è quello del passaggio a società di capitali (nello specifico in SDRL) , adempimento necessario come da disposizioni di federazione.

Ma si pensa anche al roster. La compagine del presidente Sergio Cosenza è pronta a vivere nuovamente la B, ma stavolta vuole farlo da protagonista.

Per questo lo staff tecnico (confermato in blocco), guidato da coach Davide Olive, insieme al GM Roberto Conversano e al DS Vito Appeso, stanno già cercando di allestire una formazione che possa fare la differenza in positivo.

In questo senso, sono vicini i primi due tasselli di valore. Il primo è Ferdinando Matrone, centro di 210 cm, classe ’95. Cresciuto a Scafati, ha militato due anni a Cagliari in A, mentre ha vissuto la B a Napoli e Maddaloni, prima dell’ultimo anno a Sant’Antimo, chiuso con 15.6 punti e 9.7 rimbalzi di media. Poi ecco Nicolas Stanic, 36enne play italo-argentino, in uscita proprio da Chieti, dove ha concluso la stagione con 13.4 punti, 4.4 rimbalzi e 3.7 assist, dopo aver iniziato la stagione a Caserta. Vero “uomo promozione” (cinque salti di categoria in carriera nei campionati nazionali), tra le sue esperienze di spessore si ricordano gli anni a Fabriano, Rieti, Roma, Piacenza e San Severo.

Gli ionici seguono con interesse anche altri cestisti per riempire il parco esterni: si parte da Manuel Diomede, sotto contratto con Salerno, reduce da un’ottima annata dopo già le esperienze rilevanti a Siena e Ortona, e la B con Montevarchi e Chieti. Fari puntati anche su Federico Burini, play ex Campli e Perugia, la cui conferma a Nardò non è ancora certa, e soprattutto su Shaquille Hidalgo, guardia italo-dominicana, già con Olive a Francavilla in B nel 2013/14, positiva l’ultima stagione a Giulianova (13.3 punti e 4.7 rimbalzi).

Commenti

Sterilizzazione gratuita dei cani di proprietà, parte la campagna dell’amministrazione comunale
Coronavirus: Il bollettino della Puglia del 2 giugno. 1810 test e un solo caso