1a Categoria

Manduria: altro colpo di mercato e difesa al completo

a cura di Fabrizio Izzo

08.08.2018 12:07

Immagine ZaccagniIl Presidente Palmisano e il DS Ligorio vestono di biancoverde Massimiliano Calò, manduriano DOC. Un gran colpo quello della dirigenza messapica che, di fatto, riporta a casa un giocatore dal valore notevole in grado di dare solidità alla difesa. Calò, classe 91, si può tranquillamente definire un elemento di spicco nella rosa a disposizione di mister Lippolis. È cresciuto nel Manduria dove ha disputato campionati di Eccellenza e Promozione, lo ricordiamo anche con la maglia del Fragagnano (Promozione), del Galatina (Eccellenza) e nell’ultima stagione con i colori biancorossi dell’Avetrana (Eccellenza). Difensore centrale in grado di adattarsi ai diversi moduli difensivi, piedi buoni con capacità di impostazione del gioco, gran tempismo nelle chiusure e deciso in marcatura. Massimiliano Calò, raggiunto telefonicamente, ha risposto ad alcune domande in esclusiva per noi di Tutto Sport Taranto.

D) Come mai la scelta di ritornare a Manduria?

R) La scelta di tornare ad indossare i colori biancoverdi è dovuta al progetto di quest’anno. Un progetto ambizioso volto a portare in alto il nome del Manduria Calcio.

D) Aspettative personali per questa stagione?

R) Spero di poter contribuire affinchè le aspettative societarie e dei nostri tifosi si realizzino e magari aspirare a vincere il campionato.

D) Come vedi questo Manduria fin dove può spingersi?

R) L’attuale organico ci permetterà di fare grossi passi avanti e tornare nella categoria che il Manduria merita.

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Boxe: Arenga conquista il III Trofeo Citta' di Tursi
Avetrana, in porta c'è Maraglino