Taranto F.c.

Cerignola-Taranto, il doppio ex Rosania: 'Sono rimasto legatissimo ad entrambe le piazze'

04.02.2021 13:58

DI ALESSIO PETRALLA

Dopo il prezioso succeso interno nel turno infrasettimanale, al cospetto del Francavilla in Sinni, il Taranto è pronto per un'altra sfida importantissima in chiave classifica: quella del "Monterisi" di Cerignola con le cicogne gialloblù. A presentare l'incontro, a Tutto Sport Taranto, è il doppio ex, difensore attualmente in forza al Cinthia, Daniele Rosania: "Come ogni anno il girone H è il più difficile tra tutti: ovviamente, in questa stagione è un po' falsato visti i tanti stop e recuperi da disputare. Ho seguito le partite di mercoledì apprendendo che il Picerno ha conquistato momentaneamente la prima piazza visto il ko del Lavello a Nardò".

IL TARANTO: "Ha quattro gare in meno è conquistando dei successi in questi "jolly" può balzare al primo posto: sono contento di vedere i rossoblù li sopra: quella ionica è una gran squadra è una buonissima società. Inoltre, sono rimasto molto legato a capitan Marsili".

IL CERIGNOLA: "Sta disputando un buon campionato fatta eccezione per i due ko, forse inaspettati, con il Real Aversa e il Fasano. Posso solo esprimermi positivamente verso questa società. Anche a Cerignola sono rimasto amico di alcuni calciatori".

AMARCORD TARANTO: "Sono rimasto colpito dalla bella e grande città oltre che dall'immensa passione dei tifosi rossoblù. Il rammarico più grande resta la sconfitta nella finale play off in casa della Cavese. Eravamo stanchi dopo una gran rimonta e io giocai con un menisco rotto".

AMARCORD CERIGNOLA: "Con l'arrivo di Feola collezionammo ben tredici successi di fila compiendo una grande rimonta. L'organico era forte ma poi il Covid ha fermato tutto dopo il successo con il Bitonto. Eravamo a meno sei punti dalla vetta a otto match dalla fine del campionato"

CERIGNOLA-TARANTO: "Sono rimasto legatissimo ad entrambe le piazze e a questo punto spero che il match termini in parità. La compagine tarantina è molto quadrata e mi piacerebbe vederla in alto. In rosa hanno il mio ex compagni di squadra nel Lanciano, Falcone: è fortissimo. Inoltre è tornato capitan Marsili che è un veterano. Il Cerignola dovrà provare a riscattare i due ko consecutivi mentre il Taranto dovrà giocare con entusiasmo per portarsi a casa i tre punti".

Si ringraziano:

 

Commenti

Adi Lami nuovo dg della Prisma Taranto
Covid: Il bollettino della Puglia del 4 febbraio. 975 casi su 10148 test. 163 nel tarantino