Pallavolo Femminile

Volley: Vibrotek, Bruna Clemente 'Qui per rimettermi in gioco'

16.10.2018 16:04

Domenica scorsa è arrivata una sconfitta, per 2-3, per la Vibrotek Leporano che nelle scorse settimane ha inserito in gruppo varie pallavoliste tra cui la centrale, classe 1988, Bruna Clemente che si presenta così: “Con il coach e gli organi societari si è formato subito un rapporto molto rispettoso. Il presidente Di Giuseppe non lo conoscevo personalmente ma soltanto per fama ai tempi del maschile. E’ una persona precisa e onesta. Coach Laneve è molto tecnico e competente. Mi trovo bene con tutti”.

IL GRUPPO: “Con alcune compagne avevo già giocato in passato e, quindi, le conoscevo sia sotto l’aspetto umano che sportivo. Con le nuove sta andando tutto bene. Direi che si sta formando un bel gruppo. Sono arrivata un mesetto fa e già ci stiamo amalgamando”.

L’ORCHIDEA: “Nella gara d’esordio con l’Orchidea ero un po’ emozionata perché riprendevo a giocare dopo due stagioni e perché nella squadra avversaria c’erano delle giocatrici che già conoscevo. Nel primo e nel terzo set abbiamo fatto molto bene: giocando in quel modo possiamo dar fastidio a chiunque. Per quanto riguarda gli altri set dovremo fare delle attente valutazioni in settimana. Resta la soddisfazione che a fine gara le avversarie si sono complimentate con noi”.

GLI OBIETTIVI: “Il mio obiettivo è quello di rimettermi in gioco visto che sono stata ferma per due stagioni. Per me è una grande sfida”.

IL CAMPIONATO: “Conosco alcune squadre e posso confermare che questo girone è più tosto rispetto all’altro. C’è da lavorare per raggiungere l’obiettivo della salvezza. Comunque, possiamo dare fastidio”.

BRUNA CLEMENTE: “Sono nata nel 1988 e ho iniziato a giocare a pallavolo a circa sette anni militando, sostanzialmente, sempre in serie C e serie D. Il mio ruolo è quello di centrale. Ho militato nella Tempesta Taranto, con Davide Monopoli, per anni in serie D vincendo anche un campionato di Prima Divisione insieme a Sarah Marino. Nella mia carriera ho vestito, per due anni, anche la maglia del Talsano. Poi un anno in serie D con De Luca con la casacca del Progetto delle Gravine; a seguire sono stata ferma per lavoro tornando nella RD Taranto in serie D con cui ho vinto i play off per accedere in serie C. Nel novembre 2016 ho interrotto riprendendo ora con la Vibrotek”.

MESSAGGIO: “Domenica è stato eccezionale vedere il palazzetto strapieno. Al primo punto mi sono venuti i brividi. Spero che sarà così per tutta la stagione”.

Commenti

Real Pulsano: Carrieri, 'Walter e Giuseppe Novellino mi hanno insegnato tanto'
Rospetto Castellaneta non pervenuta ad Ostuni