Altri Sport

“Le palestre scolastiche non si toccano”

Il portale nazionale Badminton.News invita il governo a lasciare le palestre scolastiche alla loro funzione: la pratica dell'educazione fisica

26.07.2020 14:42

Un forte numero di improvvidi responsabili (assessori, provveditori, consiglieri, presidenti di vari enti e istituzioni) sta mettendo a punto progetti per convertire le palestre ad aule. 

Eliminando di fatto l'educazione fisica dalle scuole, dopo anni in cui tutti si dicono a favore di un aumento di tale disciplina stile USA, nonché penalizzando le migliaia di società sportive, mettendo a rischio la loro stessa esistenza, che nelle stesse lavorano per il benessere degli italiani di tutte le età e condizioni sociali. 

La redazione del portale nazionale Badminton.News ricorda, anche se non ci dovrebbe essere la necessità, l'inadeguatezza delle palestre all'insegnamento delle materie tecniche e letterarie per semplici motivi pratici, come illuminazione, riscaldamento, acustica nonché il deterioramento incontrovertibile  delle pavimentazioni e chiede, a tutte le menti pensanti italiane, anche con il supporto dei media e delle società sportive, di fare pressioni sul governo affinché non formuli mere assicurazioni in merito (cosa già fatta e non applicata) ma che emani una direttiva che impedisca in maniera perentoria un uso delle palestre diverso da quello per il quale sono state costruite che è la salute degli italiani.

Commenti

Giovani Cryos: Bologna, Coerver Coaching e Juniores per una stagione da protagonisti
Corim Città di Taranto c5 femminile: Cacciapaglia ancora tra i pali