TuttoRunning

Corri tra i Pini di Chiatona, le donne ioniche vincono in tutte le categorie

di Mario STIGLIANO

16.01.2019 07:49

L’ 8^ edizione della Corri tra i Pini di Chiatona, che si è svolta nella Pineta di Marziotta a Chiatona il 13 gennaio, un’area verde ampia con sentieri che si prestano alle attività agonistiche e alle passeggiate.

La gara – magistralmente organizzata dall’Atletica Podistica Palagiano con il patrocinio del Comune di Palagiano e della FIDAL Puglia – ha sancito l’apertura della stagione 2019 delle corse campestri in provincia di Taranto.

La splendida giornata di sole ha favorito la manifestazione, nonostante la temperatura prossima allo zero, con ai nastri di partenza 376 atleti provenienti da tutta la regione suddivisi in tre batterie con un percorso da 6,5 km per categorie maschili dagli assoluti ai master 55 e tracciato da 5,5 km per tutte le categorie femminili e maschili oltre i master 60.

Un tracciato tecnicamente impegnativo con un fondo misto di terra battuta e sabbia con tanti dossi e salite.

Nella prima batteria (assoluti-SM35) si è imposto Francesco Caliandro (SM40, Dunamyk Fitness), che ha preceduto Andrea Petarra (SM, Apuliathletica) e il compagno di squadra Antonio Redi (SM40). Tra gli ionici sul podio Roberto Notaristefano (Team Pianeta Sport) 4° nella cat. SM seguito da Marco De Marinis (Club Runner 87 Castellaneta).

Arcangelo Pazienza (SM50, Dynamic Fitness) si è imposto nella seconda batteria (SM40-SM55), precedendo il compagno di squadra Donato MAsciale (SM45) e Gianfranco Dellaccio (SM50, Montedoro Noci). Vito Bongermino della Top Runners Laterza si è classificato 5° assoluto e 3° SM45; podio anche per Antonio Cancellieri (5° SM50, Taranto Sportiva) e Mimmo Sannelli (4° SM55, Runners Ginosa).

La terza ed ultima batteria (SM60-oltre, cat. Femminili) è stata quella che ha dato maggiori soddisfazioni per i podisti tarantini. Infatti, uno straordinario Cosimo Papapietro (SM65) della Top Runners Laterza ha vinto conducendo tutta la gara al comando e dettando dei ritmi che nessuno è stato in grado si mantenere. Completano il podio Marco Citernino (SM60, Apuliathletica) e Vincenzo Palumbo (SM60, Atl. Tommaso Assi Trani).  In premiazione anche Fabrizio Narcisi (5° SM60, Atl. Martina), Michele Marinò (4° SM65, Pod. Faggiano), Cosimo D’Ettorre (4° SM75, Pod. Faggiano), Giuseppe Caragnano (2° SM80, Correre è salute Mottola) e il mottolese Luigi Pace (3° SM70, Montedoro Noci).

Nella gara femminile Sabrine Zahid (Assoluti, Nova Siri Marathon) si è imposta su Mariacarmela Landriscina (SF50, Trani Marathon) e Valeria Cirielli (SF40, Amatori Atl. Acquaviva).

Le donne ioniche hanno conquistato il podio in tutte le categorie, in ordine di arrivo: Silvia Acquaviva (4° assoluta e 2° SF40, Martina Franca Running), Giuseppina Russo (3° SF40, Atl. Talsano), Grazia Anastasia (1° SF35, Pod. Grottaglie), Zanet Buslyeta (2° SF50, Martina Franca Running), Anna Francione (2° SF45, Runners Ginosa), Giuseppina Mandorino (4° SF, Correre è salute Mottola), Maria Marinò (1° SF55, Taranto Sportiva), Tundra Chiradia (4° SF45, Marathon Massafra), Adriana Valdevies (5° SF45, Pod. Faggiano), Claudia Funiati (2° SF35, Podistica Taras), Cosma Lombardi (4° SF50, Podistica Taras), Lucia Colamonico (3° SF35, Taranto Sportiva), Rosa Tarantino (2° SF55, Rhbike Team), Michela De Marzo (3° SF55, Podistica Taras), Lucia De Carlo (4° SF55, Correre è salute Mottola).

Commenti

Real Pulsano: Allievi, Resta 'M'impegnerò doppiamente per crescere'
Martina: Lacarbonara, 'Da soli non possiamo più farcela'