1a Categoria

Talsano Taranto, primo ko interno: l'Alboris Belli vince e aggancia i biancoverdi

Mastronardi e Greco condannano i biancoverdi alla prima sconfitta al "Renzino Paradiso". Pettinicchio: "Non posso rimproverare niente ai miei"

Matteo Schinaia
22.12.2019 17:02

Prima sconfitta in campionato tra le mura amiche per il Talsano Taranto, che soccombe per 0-2 contro l'Alboris Belli, fallendo una ghiotta occasione per avvicinarsi ulteriormente alla vetta. I baresi giocano una gara di buon livello e si dimostrano cinici nell'aver concretizzato le uniche due palle gol del match; i biancoverdi sprecano l'impossibile ad inizio ripresa e chiudono il 2019 con qualche interrogativo in più.

Alla prima occasione da gol, passa l'Alboris Belli: l'azione si sviluppa sull'out di sinistra con Terrafino che serve Mastronardi, bravo a trafiggere Fischetti: è il 7'.

La reazione del Talsano stenta ad arrivare e, dopo una fase di gioco sviluppatasi prevalentemente a centrocampo, l'unica palla gol dei padroni di casa arriva al 26', quando Galante di sinistro manda fuori da buona posizione. Il primo tempo si conclude con il vantaggio ospite per 0-1, nonostante le proteste talsanesi per un fallo di mani in area di rigore alberobellese apparso netto e un fallo in attacco fischiato a Peluso, che poi aveva concluso l'azione segnando.

Esattamente come accaduto nella prima frazione di gioco, anche nella ripresa l'Alboris Belli passa al primo tentativo: Greco beffa ancora Fischetti, che poi resterà praticamente inoperoso per il resto della contesa.

La reazione degli uomini di Pettinicchio, però, stavolta è veemente e dal 10' al 16' Peluso divora letteralmente quattro gol che avrebbero di certo riaperto la contesa.

E' ancora il bomber ad andare vicino alla marcatura alla mezz'ora, ma la sua punizione termina di poco alta.

L'ultimo sussurro arriva al 44', quando Fote di testa manda clamorosamente sopra la traversa dall'area piccola di porta. Lo 0-2 finale penalizza oltre modo il Talsano, vittima di un arbitraggio probabilmente non impeccabile, ma soprattutto dell'imprecisione dei suoi attaccanti.

"Siamo incappati in una giornata non positiva - commenta come sempre con lucidità il tecnico biancoverde Giacomo Pettinicchio - anche per merito di un avversario importante. Non siamo stati bravi a segnare quando si sono presentate le opportunità per farlo, loro si sono dimostrati più cinici. La prestazione è stata molto buona, non posso rimprovere niente ai ragazzi, non dobbiamo demoralizzarci: abbiamo tutto un girone di ritorno davanti per poter recuperare il terreno perso".

 

 

Commenti

Fidelis Andria - Taranto 0-1, gli highlights del match [VIDEO]
Massafra: Gidiuli, 'Con Polimnia vittoria non fondamentale: campionato lungo'