Pallavolo Femminile

Volley C/F: Vibrotek, Cardellicchio 'A Potenza punti pesanti in palio'

17.11.2018 11:50

Manca poco alla sfida salvezza in terra lucana, precisamente in quel di Potenza, in cui la Vibrotek Volley Leporano è chiamata, assolutamente, a far punti. Una settimana intensa ma non delle più facili quella vissuta dalle rossoblù di coach Marco Cardellicchio (ufficializzato negli scorsi giorni alla guida tecnica del team dal Presidente Antonio Di Giuseppe) che commenta così: “Non è stata una settimana facilissima: stiamo cercando di ritrovare la giusta compattezza anche perché domenica in palio ci saranno dei punti pesanti in chiave salvezza. Ci siamo preparati alla gara per cercare di giocarla al meglio”.

LA GUIDA TECNICA: “Ci tengo a ringraziare il Presidente Antonio Di Giuseppe per questa promozione a primo coach della squadra. Non potevo lasciare le ragazze sole. Per me e Nico Millardi è una bella responsabilità che ci siamo presi per il bene della squadra”.

LA PM ASCI POTENZA: “In settimana, assieme a Millardi, ho visionato, con dei video, questa formazione. Ha una rosa molto giovane e sulla carta dovrebbe essere un match abbordabile. Ovviamente, però, le partite si vincono sul campo. Ci sono tanti aspetti come il fattore emotivo e mentale e la fatica di una trasferta che possono contraddistinguere un match. Tutto lo staff è pronto e le ragazze sono vogliose di tornare al successo”.

LA VIBROTEK: “Effettivamente si fa fatica, quando si arriva a quota venti punti, a chiudere un set. Con il Fasano, nel secondo, è successo sia per la forza dell’avversario che per aspetti mentali su cui abbiamo lavorato in questi giorni”.

IL CAMPIONATO: “Mediamente, il livello si è abbassato. Il nostro girone è ottimo e lo reputo superiore a quello A. A parte tre-quattro compagini costruite per salire le altre formazioni sono, più o meno, tutte sullo stesso livello e quindi ce la possiamo giocare”.

Commenti

Talsano: Frascella, 'Domenica guai a fare una gara d'attesa'
Taranto - Gelbison, i convocati di mister Panarelli. Torna Marsili dalla squalifica