Taranto F.c.

Grumentum: De Luca, 'A Taranto bella occasione per metterci in mostra'

L'attaccante a TST: 'Viviamo un buon momento e in riva allo Ionio ce la giocheremo'

23.01.2020 11:31

DI ALESSIO PETRALLA

E’ uno dei più esperti calciatori del Grumentum, il centravanti, Fabio De Luca che, a Tutto Sport Taranto, presenta la sfida dello “Iacovone”: “Questi ultimi risultati conquistati fanno piacere: quando si lavora bene si vedono i risultati in campo. Veniamo da un buon periodo e speriamo di continuare su questa striscia. Ora, abbiamo altre gare difficili che ci giocheremo per raccogliere i frutti dell’intenso lavoro”.

LA SALVEZZA: “Ci crediamo e ci abbiamo sempre creduto al di la dei risultati negativi che possono buttare giù il morale di una squadra. Tanti calciatori sono arrivati dopo e la squadra, prima, non era amalgamata per bene. Abbiamo qualcosa da recriminare come il pareggio, per 2-2, con la Nocerina: i molossi ci raggiunsero al 94’. Siamo un bel gruppo e tutti crediamo nello stesso obiettivo. Salvarsi direttamente sarebbe una cosa incredibile”.

LA CORNICE: “Non scopro di certo io il pubblico dello “Iacovone”. Giocheremo in uno stadio bellissimo: anche se l’ambiente non è entusiasta ci saranno almeno 1500 spettatori che per noi, per la nostra realtà, sono tantissimi. I nostri tifosi, comunque, si sono sempre fatti sentire. Per noi sarà una bella occasione per metterci in mostra”.

IL TARANTO: “Gli ionici stanno avendo degli alti e dei bassi ma è uno squadrone che se fa un filotto di risultati utili di fila, spero non da domenica, può ancora risalire. Per noi è motivo di vanto sfidare il Taranto. Bisognerà stare attenti: non sarà facile”.

LA GARA: “Ce la giocheremo anche se non sono queste le partite in cui dobbiamo salvarci. Non vogliamo lasciare punti. Siamo in un buon momento e cercheremo di metterli in difficoltà”.

IL CAMPIONATO: “L’ho disputato altri anni: è il girone più difficile della serie D visti i grandi blasoni come Taranto, Cerignola, Bitonto, Andria, Foggia e Nocerina presenti. Sono felice che alla mia età riesco ancora a farlo: sono fiero di sfidare certi squadroni”.

Si ringraziano:

Commenti

Scuola Calcio Novellino: Basile, 'Voglio vincere i campionati e andare al Lecce'
"Grottaglie 2020 è un sogno che si è realizzato"