Basket Maschile

JR. NBA FIP LEAGUE, 4° POSTO PER I GOLDEN STATE WARRIORS DI TRANI ALLA FINALE DI ROMA

Al PalaFonte anche i ragazzi dell'istituto Gen. Baldassarre, per la chiusura del torneo in stile NBA

30.05.2018 07:36

Fuori dal podio ma dentro la storia. Si è conclusa al quarto posto la partecipazione dei Golden State Warriors dell'istituto Gen. Baldassarre di Trani al Final Event della Jr. Nba Fip League, svoltosi al PalaFonte di Roma. A vincere sono stati i Chicago Bulls di una scuola della capitale, che hanno così conquistato il prestigioso anello del torneo organizzato per le scuole medie dalla Federazione Italiana Pallacanestro e dalla National Basketball Association (NBA), con il supporto dei comitati regionali FIP Lazio, Marche e Puglia e sotto l'egida del Provveditorato agli Studi.

            Una grande festa ha così chiuso nel migliore dei modi la terza edizione di una manifestazione che, dopo due anni di “rodaggio” in terra romana, ha esteso i suoi confini ad Ancona e Bari. Triplicate le sedi di gioco, il numero di giocatrici e giocatori impegnati (oltre 1.500), le partite disputate (448 in totale) e triplicato anche il divertimento per le 90 scuole che per tre mesi, da marzo a maggio, sono scese in campo le mitiche jersey delle franchigie NBA.

            Una esperienza indimenticabile per tutti i ragazzi pugliesi partecipanti: Samuela Ciccarelli, Elisa Chiara Di Meo, Felice Di Micco, Alessandro Giovanni Lanotte, Berardino Lorusso, Claudio Marasciuolo, Michele Marrulli, Angelica Rano, Lorenzo Sanka e Carlo Serio, accompagnati dall'insegnante Giuseppe Laminafra e dalla responsabile organizzativa Stefania Scaramuzzi. Sugli spalti presente, fra gli altri, anche la presidente Fip Puglia Margaret Gonnella.

            A premiare le squadre finaliste, Gaetano Laguardia, vice presidente vicario FIP, Chus Bueno, vice presidente NBA per le operazioni in Europa, Africa e Medio Oriente, Giacomo Galanda, consigliere federale e responsabile del settore scuola FIP, Bostjan Nachbar, ambasciatore del progetto Jr. NBA, e Maura Catalani, rappresentate dell'Ufficio Scolastico Regione Lazio.Fare squadra nello sport aiuta sempre – ha osservato Galanda – Grazie a questo torneo rafforziamo il rapporto con una realtà importante come NBA, che ci supporta nell’obiettivo di entrare nelle scuole e far scoprire a tanti giovani questo bellissimo sport. Questo è un programma scolastico, che dà l'opportunità a tanti ragazzi, anche quelli che non giocano abitualmente a pallacanestro, di provare ad innamorarsi del basket”.

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Delfini Taranto in campo per "Grottaglie 2020"
Grottaglie: di comune accordo il DS lascia