Taranto F.c. News

Coletta: "Siamo primi in classifica e faremo di tutto per vincere la partita"

a cura di Massimiliano Fina

11.12.2018 12:36

Il portiere del Picerno ha rilasciato un’intervista ai nostri microfoni in vista di Taranto-Picerno di domani. Jacopo Coletta, classe 1992 si è accasato al Picerno a stagione in corso. Ecco le sue dichiarazioni.

Mercoledì contro un Taranto che punta alla promozione diretta come voi. Come si affrontano gare di questo tipo e che Picerno vedremo?

“Gare di questo tipo sono le più facili da affrontare, perché le motivazioni vengono da se. Giocare in uno stadio così, davanti a tanto pubblico e davanti a una squadra forte, è una partita che tutti i giocatori sognano di giocare. Sarà il Picerno di tutte le domeniche: combattivo, che non molla mai, messo bene in campo e che non viene a Taranto per guardare i padroni di casa giocare. Siamo primi in classifica, onoreremo questa posizione e faremo di tutto per vincere la partita, pur rispettando il Taranto che è una squadra costruita anche più di noi per vincere il campionato”.

Come sta andando la stagione a livello personale?

“A livello personale sta andando molto bene. Io vengo dall’anno scorso che sono stato fuori rosa. Quest’anno avevo la necessità di rilanciarmi, a ottobre ho avuto la possibilità di venire qua a Picerno e ho accettato subito. Tutti mi hanno parlato bene di questa società ed era già prima in classifica dopo quattro partite. Sono venuto qui, mi sono rimboccato le maniche, mi sono rimesso in condizione e ho avuto la fortuna di cominciare a giocare. Adesso sono otto partite e cerco di dare il mio contributo”.

Quale giocatore del Taranto potrebbe impensierirti maggiormente? E quale è il tuo stato di forma attuale?

“Sicuramente  il mio amico Stefano D’Agostino, con cui ho giocato tre anni insieme a Fondi. Lo conosco molto bene, ha qualità immense e per fortuna che lo conosco così magari penso a qualche modo per fermarlo. A parte gli scherzi ho molta stima di Stefano sia dentro che fuori dal campo. È uno dei giocatori più forti di tutta la Serie D, anzi è una categoria che gli sta stretta. La mia forma? È buona, in quanto le vittorie portano morale e condizione. Per fortuna nelle ultime gare stiamo vincendo spesso, veniamo da otto risultati utili consecutivi. Non vedo l’ora che arrivi mercoledì pomeriggio per disputare questa bella partita e questa bella giornata di sport”.

Commenti

Olimpia Francavilla: Due giovani 2006 convocati da Mino Francioso
IL PRESIDENTE NAZIONALE DEI COMMERCIALISTI MASSIMO MIANI INTERVIENE A TARANTO PER PARLARE DI ECONOMIA DEL MARE