Promozione Pugliese

Il Ginosa cade in casa contro il Noicattaro

22.10.2019 11:57

GINOSA – Stop inaspettato del Ginosa che cede al "Miani" contro un modesto Noicattaro, interrompendo la striscia positiva di quattro risultati utili e tre vittorie di fila. Una sconfitta immeritata quella subita dai biancazzurri che hanno dominato per quasi tutti i novanta minuti, costruendo diverse occasioni da rete non capitalizzate. Se poi ci mettiamo anche lo zampino della terna arbitrale che, soprattutto nell'episodio della rete ospite, ha clamorosamente preso un abbaglio su una rimessa laterale (a favore del Ginosa ma data ai noiani) dalla quale è scaturito il gol-vittoria del Noicattaro, allora qualcosa non torna. Una gara stregata sotto tutti i punti di vista. Prima frazione di marca ginosina. Al 20' Casale pennella un delizioso assist in area per l'accorrente Coquin anticipato di un soffio da Ventrella, mentre al 23' è ancora l'estremo difensore ospite protagonista che respinge in affanno un diagonale velenoso ravvicinato di Casale. Altra chance per i padroni di casa al 26' quando Cacciapaglia pennella un perfetto traversone in area per l'incornata sottomisura di Coquin che impegna Ventrella. Nella ripresa il copione non cambia, con il Ginosa a premere per sbloccare il risultato. Al 23' è Loconte a concludere dal limite con la sfera che sibila accanto al palo. Il Noicattaro risulta assente ma tra il 26' ed il 27' crea due occasioni nitide con Miccoli: prima è Giampetruzzi a sbarrare la strada, mentre nel secondo tentativo la palla lambisce il palo. Alla mezzora altra occasione per i biancazzurri con Loconte che, ben servito da Carlucci, stacca imperiosamente in area chiamando Ventrella ad un intervento prodigioso. Al 31' poi il fattaccio che favorisce la rete degli ospiti: su un rinvio di Ventrella la palla sfila in fallo laterale e l'assistente concede clamorosamente la rimessa laterale al Noicattaro, dalla quale la sfera giunge a Miccoli che, dal limite, indovina una parabola maligna che beffa il baby portiere Astone (subentrato a Giampetruzzi). Le proteste dei padroni di casa sono veementi ma l'assistente sotto la tribuna, con atteggiamento presuntuoso, è irremovibile e condiziona il direttore di gara a convalidare la rete. Il Ginosa non ci sta e gli ultimi quindici minuti sono un assalto alla porta noiana. Al 33' è il neo entrato Camara, sugli sviluppi di un calcio piazzato, a tentare la via della rete con Ventrella che chiude lo specchio, mentre al 35' è Coquin ad inzuccare sottomisura, su servizio di Casale, con la sfera che lambisce il palo. Al 40' Tenerelli ci prova su punizione dal limite con la palla che sorvola di poco il montante. Ultimo sussulto al 44' quando Coquin, dal limite, scarica un tiro maligno che accarezza l'incrocio. Alla fine un ko inaspettato ed alquanto immeritato che fa scivolare i biancazzurri a -2 dalla zona playoff. Domenica è atteso il riscatto nella delicata trasferta di Castellaneta, con l'obiettivo di portare a casa il massimo risultato utile per restare agganciati alle prime posizioni.

GINOSA – NOICATTARO 0-1

GINOSA: Giampetruzzi (29' st Astone), Pignatale, Carlucci, Cellamare (37' st Tenerelli), Camassa, Cacciapaglia (41' st Egitto), Coquin, Romeo, Giannuzzi (29' st Camara), Loconte, Casale. A disp.: Cirrottola, Perrone, De Tommaso, D'Angelo, Tanzi. All. Pizzulli

NOICATTARO: Ventrella, Amodio, Clemente, Vischi, Piergiovanni, Renna, Sassanelli (32' st Risola), M. Armenise (17' st Cannone), Guglielmi, Catalano, Loseto (2' st Miccoli). A disp.: Di Pierro, Amoruso, Innamorato, G. Armenise, Colella. All. Monteleone

ARBITRO: Alex Capotorto di Taranto (Assistenti: Pasquale Rutigliani e Alessandro Tangaro di Molfetta).

RETE: 31' st Miccoli.

NOTE: Ammoniti Cellamare e Romeo (G).

Commenti

PÀSS’A MME, CA SO’ VELÓCE! / BITONTO – TÀRDE NUÈSTRE = 3 A 0…MAĖSTRE, ‘A STĖSSE!
Junior Taranto: Giovanissimi, Morea 'Fondamentale che i ragazzi si divertano'