Taranto F.c.

Raffaele Gambuzza: 'Il Taranto? Era una gran squadra e perciò non ho una spiegazione'

Il difensore della Team Altamura s'immerge nei ricordi: 'Martina mi ha dato tanto'

26.05.2020 18:26


DI ALESSIO PETRALLA

Ancora una stagione positiva per il difensore Raffaele Gambuzza che dopo una prima parte di stagione con la maglia del San Tommaso è tornato nel girone H nell’Altamura e che, a Tutto Sport Taranto, commenta il periodo e il campionato: “Nei due mesi scorsi ho fatto quello che potevo allenandomi da casa. Poi quando si è potuto iniziare a scendere ho ripreso a correre. Sicuramente, non è la stessa cosa di stare sul campo”.

LA CLASSIFICA: “Ormai è chiaro: la Lega ha deciso che saliranno le prime in classifica e retrocederanno le ultime quattro. Per queste mi dispiace perché c’erano ancora otto gare da disputare e la possibilità di salvarsi. Spero che si possa riprendere subito dopo l’estate visto che molte squadre e società hanno una gran voglia. Ovviamente serviranno nuove forze economiche”.

SERIE D/H: “E’ stato un campionato combattuto con quattro formazioni, tra cui la sorpresa Sorrento, a giocarsi il primo posto. La capolista Bitonto aveva quattro punti in più sui campani terzi nel raggruppamento. Se non fosse arrivato il virus ne avremmo viste delle belle. Il cammino della mia Altamura era positivo anche perché la società, con il mercato di rafforzamento, sono stati presi validi calciatori. Abbiamo rispettato le aspettative”.

IL TARANTO: “Anche quest’anno aveva costruito una grande squadra. Non capisco come mai partano sempre forte e poi non riescono a vincere il campionato. In rosa aveva calciatori importanti tra cui Genchi che è uno dei più forti. Non riesco a spiegarmi il tutto anche perché la piazza ionica merita ben altri palcoscenici”.

AMARCORD: “L’avventura con il Martina mi ha dato tanto: sono stati sette anni importanti in cui ci salvammo in C1 per poi, dopo qualche anno, fallire ed essere richiamato nell’anno della vittoria del campionato di serie D, all’ultima giornata con la Sarnese”.

IL FUTURO: “Per ora sono solo chiacchiere: non c’è niente di concreto ed è presto per il mercato. Vediamo come si ripartirà e poi si penserà. Attendo”.

Si ringraziano:

 

 

Commenti

Massafra: Il Presidente Rubino, 'siamo pronti per fare domanda di ripescaggio'
Alessandro Ambrosi: 'In piazze come Taranto in D si deve solo stravincere'