Taranto F.c. News

Panarelli spera nel consueto apporto del pubblico

a cura di Massimiliano Fina

29.09.2018 13:56

Si è svolta stamani presso la Sala Stampa la conferenza pre-partita dell'allenatore del Taranto Luigi Panarelli in occasione della terza giornata del campionato di Serie D Girone H che vedrà i rossoblu impegnati allo Iacovone contro il Gragnano. I convocati sono 24.

Panarelli: " Domenica è una partita insidiosa, il Gragnano ha un mix di elementi giovani e esperti, con over di categoria. Vengono da due risultati negativi, sicuramente verranno qui a fare punti. Hanno giocato la prima partita col 4-3-3 e la seconda col 3-5-2. Mi auguro che la prestazione rispetto a quello dello scorso anno sia diversa. Con i ragazzi lavoriamo molto sull'avversario, in ogni caso noi pensiamo a noi stessi con l'obbligo di onorare la partita al massimo delle nostre forze. Ci dispiace per l'assenza di Favetta, Ciro sta lavorando molto bene e l'ha dimostrato in queste prime partite. Non sarà della partita, ma ci sono tante alternative. Chi scende in campo, chi sta in panchina o in tribuna, ha un solo obiettivo e questa è una squadra forte composta da un gruppo forte e coeso. Non dobbiamo mai abbassare la guardia e avere rispetto per l'avversario che affrontiamo. È un campionato difficile, quando si incontra il Taranto si triplicano le forze, perché si vuole fare una bella figura anche perché incontrano una squadra gloriosa. Per quanto riguarda il mercato c'è ampia disponibilità da parte della società, ma ad oggi sono contento dei miei giocatori perché stanno dimostrando di essere all'altezza. Con il 3-5-2 abbiamo fatto bene i primi 15 minuti a Fasano, sono sistemi di gioco che possiamo utilizzare in corso d'opera. Il pubblico è fondamentale per noi, quando ho giocato qui è sempre stato il dodicesimo uomo in campo. I tifosi ci hanno seguito in massa a Sarno e Fasano in un mercoledì lavorativo. Il Taranto non è solo palla inattiva, abbiamo fatto due gol di ottima fattura in Coppa Italia su azione."

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Motor Expo, gran finale con i truck e l'elezione della Miss
Nuovi ingressi nel settore giovanile del Matera Calcio