Tst Eventi

Emozioni e applausi in “Autismo… te lo racconto in musica. Dove le parole non arrivano… la musica parla”

Teatro Orfeo sold out per lo spettacolo di arte e musica che ha visto protagonisti bambini e ragazzi affetti da disturbi dello spettro autistico

06.04.2018 19:46

https://www.facebook.com/fratellimaglie/

 

Serata carica di emozioni mercoledì sera al Cinema Teatro Orfeo di Taranto per “Autismo… te lo racconto in musica. Dove le parole non arrivano… la musica parla”, spettacolo di arte e di musica presentato dal giornalista Matteo Schinaia.

Il Maestro Antonello Parisi col piccolo Antonio Salvato

Protagonisti assoluti, accanto a volti e nomi noti come Gianni Sperti, Barbara Eramo, Bianca D’Errico, Mario Rosini sono stati bambini e ragazzi affetti da disturbi dello spettro autistico, che attraverso il canto, la musica, il ballo, la poesia e i loro sorrisi, hanno tentato di abbattere il muro di indifferenza e di pregiudizio che troppo spesso li circonda, e hanno saputo mostrare al numeroso pubblico presente (Orfeo sold out per l’occasione) come il mondo, dal loro punto di osservazione, possa essere “meraviglioso”.

Il ballerino Gianni Sperti con il presentatore Matteo Schinaia

E nel loro mondo i presenti sono entrati in punta di piedi grazie anche alla mostra fotografica #Isoblue di Andrea Palumbo Click fotografia, allestita nel foyer del teatro, che ha permesso di conoscere gli stessi ragazzi che poi si sono esibiti sul palco, colti nella loro quotidianità, nella difficoltà e nella bellezza delle relazioni.

La straordinaria soprano Bianca D’Errico

Nel corso della lunga serata, diretta dai maestri Alessandro Napolitano e Francesca Sisto, tutti hanno avuto l’opportunità di guardare con i loro occhi e sperimentare che l’autismo, come ogni diversità, può rivelarsi una ricchezza. La buona riuscita dell’evento è stata resa possibile dalla sinergia tra le associazioni territoriali benefiche Gli Amici Di Raffaele, Cooperativa Logos. Centro ABA autismo, Autismiamo e Mister Sorriso – Volontari della Gioia, ricompensata dal vedere il teatro pieno e tanta gente interessata all’iniziativa.

La kermesse artistica ha preceduto altri due importanti appuntamenti collocati all’interno della Settimana della consapevolezza dell’autismo: sabato 7 aprile, infatti, si terrà un convegno medico scientifico dal titolo “Autismo: riabilitazione e ricerca scientifica”, durante il quale si parlerà di buone prassi in autismo, dalla diagnosi all’intervento con uno sguardo ai servizio socio-riabilitativi territoriali attuali e “futuri” ed anche dello stato dell’arte della ricerca scientifica.

La serie di manifestazioni si concluderà domenica 8 aprile con l’evento “Joy is blue” al Parco della Gioia a Taranto, un momento dedicato alle famiglie e ai bambini con tante attività ludico-ricreative.

 

Commenti

Grottaglie: vincere e' l'unica cosa che conta
Settore giovanile Taranto, il programma del fine settimana