Settori Giovanili

Giovani Cryos, la carica dei 2013: "Allenamenti individuali? La creatività è la forza di questa società"

Pur rispettando rigidamente tutti i protocolli, i bambini si divertono e continuano nel loro percorso formativo. Merito degli investimenti della società e di tecnici qualificati: le parole dei mister De Lorenzo, Corigliano e Gentile

Matteo Schinaia
28.11.2020 23:38

Gestire la fascia d'età dei più piccoli facendo rispettare tutti i protocolli e continuando in un percorso formativo si può. Lo dimostra la scuola calcio d'Elìte Giovani Cryos, che anche attraverso gli allenamenti individuali imposti dall'ultimo Dpcm, dispensa sorrisi ai suoi 2013 grazie ad investimenti mirati sugli strumenti da usare e alla grande professionalità dei suoi tecnici.

"Abbiamo molta esperienza e la fantasia per questi nuovi allenamenti non ci manca - sottolinea mister Nicola De Lorenzo - ma va sottolineato il massimo supporto della Figc e della dirigenza: il segreto per rendere allegri questi bambini e far loro giocare con challenge che piacerebbe fare anche a noi. I nostri giochi sono importanti per tenere in allenamento anche la mente, oltre al fisico".

Ruolo importante in questa fase delicata è ricoperto dai genitori: "Hanno collaborato tanto, non è facile per loro tenerli al chiuso e a casa. La presenza così importante dei bambini è indice di fiducia e noi cerchiamo di ripagarla al meglio. E poi l'avere sui campi tre tecnici che possono dividere il gruppo consente un lavoro capillare e la garanzia del distanziamento".

"I bambini sono entusiasti - gli fa eco il tecnico Grazia Corigliano - e sono ormai entrati nell'ordine delle idee che tutto si fa a livello individuale. Stiamo curando di più alcune esercitazioni che sviluppano aspetti atletici e tecnici proponendo sempre però qualcosa a livello competitivo. L'agonismo della partita manca ma cerchiamo di sopperire a questo con la creatività, che è la forza di questa società".

I programmi di inizio stagione sono stati stravolti per tutti gli allenatori, ma attraverso un lavoro ben coordinato tra tutte le aree si è arrivati presto ad una soluzione che potesse garantire sicurezza, divertimento e formazione, come sottolinea mister Claudio Gentile: "Un ringraziamento va al presidente Lafratta e a tutta la società che ci mette nelle condizioni di lavorare al meglio e di adattare quelli che erano gli obiettivi prefissati ad inizio stagione al rispetto dei regolamenti attuali. La Giovani Cryos si è fatta trovare pronta sia sul materiale da mettere a disposizione dei ragazzi che in ambito formativo: noi allenatori, infatti, ci teniamo sempre aggiornati sui lavori da proporre ai nostri tesserati, di tutte le età".

 

 

 

Commenti

Tarantini generosi per i bambini in povertà sanitaria
VIDEO: TST NEWS del 27 novembre