Settori Giovanili

Si chiude dopo tre anni il ciclo "Mero" a Grottaglie: "Grandi risultati"

Nel pomeriggio si è risolto consensualmente il rapporto di collaborazione tra l’Ars et Labor Grottaglie e l'apprezzato responsabile del settore giovanile Piero Mero

20.06.2020 22:02

Nel pomeriggio odierno, al termine di un incontro tenutosi tra il Patron La Volpe ed il responsabile del settore giovanile Sig. Piero Mero, si è risolto consensualmente il rapporto di collaborazione tra l’Ars et Labor Grottaglie ed il Sig. Mero.

La società Ars et Labor ringrazia il Sig. Piero Mero per il proficuo lavoro svolto in questi tre anni e gli augura le migliori soddisfazioni in ambito sportivo, personale e professionale.

A margine dell’incontro l’oramai ex dirigente del sodalizio grottagliese ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Dopo tre anni appassionanti ed intensi è arrivato il momento di tentare nuove esperienze. E’ un addio concordato con la società, consapevole di allontanarmi da una piazza che vive il calcio in modo travolgente e che ti coinvolge con la sua autentica passione. Ringrazio di vero cuore Grottaglie che mi ha fatto vivere emozioni irripetibili che vanno ben oltre i risultati sportivi. Solo chi ha fatto calcio a Grottaglie può capire ciò che provo nel momento dell’addio. Ho provato a ricambiare tutta la stima e l’amore che ho ricevuto mettendoci anima e cuore.

Sono consapevole che non tutto è andato per il verso giusto ma, ripercorrendo il film di questi tre anni, vedo soprattutto grandi risultati.

Con orgoglio abbiamo portato diversi calciatori nelle rappresentative regionali ed addirittura l’anno scorso siamo stati rappresentati alle fasi finali del “Torneo delle Regioni”,  la mia più grande gioia però è stata quella di vedere i “miei ragazzi” debuttare in prima squadra.

Vorrei ringraziare tutti i miei preziosissimi collaboratori che con la loro dedizione e competenza hanno contribuito in maniera determinante alla realizzazione del “progetto giovani” voluto dal Patron La Volpe. Mi rivolgo a tutti, indistintamente, e lo faccio con autentici sentimenti di stima e riconoscenza, grazie a tutti i magazzinieri, ai dirigenti, ai genitori dei ragazzi, a tutti i tecnici che in questi anni si sono alternati sulle panchine del settore giovanile, ringrazio tutte le componenti della società ma il mio ringraziamento più grande va al Patron La Volpe, persona leale e sincera, che mi ha sempre sostenuto durante tutto il cammino.

Auguro di vero cuore all’Ars et Labor di essere sempre protagonista e di raggiungere i suoi ambiziosi obiettivi, ed auguro ai suoi impagabili tifosi le emozioni e le soddisfazioni più grandi.”

Commenti

Coronavirus: Il bollettino nazionale del 20 giugno. -331 malati e 546 guariti
La Real Virtus Grottaglie riparte con il Corso Estivo di Calcio