Pallavolo Maschile

Happycasa a un passo dall’impresa in casa della vice-capolista

Lucera avanti 2-0, Martina che stringe i denti e allunga la gara poi stoppata dall’ennesima decisione arbitrale avversa

19.03.2018 18:53

https://www.facebook.com/fratellimaglie/

 

La Diesse Group Lucera consuma la vendetta contro la HappyCasa Martina, portando a casa tre punti importanti e dimenticando la vittoria dei biancoazzurri nel girone d’andata. Un successo meritato per la vice-capolista ma anche una gara gagliarda dei biancoazzurri che, dopo aver perso i primi due parziali, hanno ingranato la quarta riaprendo un incontro che, purtroppo, si è chiuso non solo grazie ai meriti di Ritacco e soci ma anche (ed è l’ennesima volta) per una decisione arbitrale errata che ha tenuto sotto scacco le squadre per lunghi minuti. L’inizio della gara pone di fronte due squadre distanziate in classifica ma quanto mai alla pari valutando quanto prodotto sul parquet. Siena e Ceppaglia allungano nella fasi iniziali (4-7) ma Antonetti e Ritacco ribaltano il parziale sino al 14-10 sul quale i biancoazzurri decidono di ritornare in corsa (15-15). La HappyCasa pecca in proprio in alcune occasioni permettendo ai locali di allungare nuovamente sul +4 ma D’Amico non cede e con un attacco più ace il Martina si riporta sul -2. Antonetti manda out un suo attacco e Furno si vede costretto a chiamare time out. Al rientro in campo Siliberti sbaglia in servizio, Massafra invade e Fortunato sbaglia ancora dal servizio cedendo il set al Lucera (25-21). Nel secondo parziale i padroni di casa allungano già dalle prime fasi e con il block-out di Antonetti si portano sul 16-10 che suona come una condanna. Servono a poco i due muri di fila di Siliberti (21-17) in un set che il Lucera porta a casa grazie a un muro di Hoxha (25-18). Equilibrio e divertimento segnano il terzo parziale che viaggia punto a punto sino al 20-21 di Antonetti. D’Amico e Nacci allungano (21-23) ma Siliberti invade a muro e D’Amico manda out costringendo Murri al discrezionale (23-23). Il primo set point biancoazzurro è annullato da Siliberti al servizio, Ritacco mura Ceppaglia e gira il break (25-24) ma prima D’Amico, poi un attacco out di Apollo e infine un muro di Ceppaglia sullo stesso Apollo allungano l’incontro consegnando con merito il quarto set al Martina (25-27). I biancoazzurri viaggiano sulle ali dell’entusiasmo anche nel quarto parziale, con il Lucera un po’ sulle gambe. Siliberti mura Antonetti (8-11) e il set appare diretto verso la formazione ospite ma il secondo arbitro interrompe la ricostruzione del Martina fischiando un fallo non ben precisato ai locali. Dopo minuti lunghissimi, proteste dei locali (probabilmente legittime ma non punite da cartellini), il primo arbitro torna sui suoi passi annullando tutto e facendo rigiocare il punto. Il vantaggio psicologico si rigira e spinge il Lucera a recuperare dopo l’attacco di D’Amico (10-14) con una lunghissima serie di attacchi a segno di Ritacco. Il Martina non si ritrova dopo il lungo stop e cede una gara che, pochi scambi prima, stava riaprendo con merito. Una sconfitta che, comunque, mostra come il Martina anche gravato da assenze sa mettere in difficoltà anche formazioni più quotate. Ora una lunga pausa e poi il ritorno in campo l’8 Aprile, sempre a Lucera contro l’Unipol Sai.

 

 

Campionato di volley Serie C gir. A – 7° giornata di ritorno – Lucera (FG), PalaSport.

DIESSE GROUP LUCERA - HAPPY CASA PALLAVOLO MARTINA 3-1 (25-21, 25-18, 25-27, 25-17)

 

DIESSE GROUP LUCERA: Caso 5, Montagna 0, Celeste ne, Ritacco 17, Del Vescovo 4, Hoxha 8, Pisano ne, Esposito (L), Apollo 14, Antonetti 10, Guerrieri ne, Rossi 0. Coach: Furno. Ace 4, Muri 4, B.S. 9.

HAPPY CASA PALLAVOLO MARTINA: D’Amico 21, Massafra 0, Lerna 1, Siena 3, Ceppaglia 7, Parisi 0, Logroio 2, Fortunato 0, Calamo (L)1, Nacci 7, Siliberti 8. Coach: Murri. Ace 3, Muri 6, B.S. 15.

 

Arbitri: Minervini di Trani e Mansi di Barletta.

 

Commenti

Basket - C Silver: Taranto risorge, a Castellaneta il derby con Martina
VIDEO / E' online Calcio di periferia, la prima serie YouTube dedicata al calcio amatoriale "made in Taranto". Il Teaser Trailer