Ippica

PASSEGGIATA VINCENTE DI ZINGARO DEI RUM

TARANTO – IPPODROMO PAOLO VI Resoconto di lunedì 28 maggio 2018

30.05.2018 07:26

La prova di maggior interesse tecnico era un miglio per tre anni nel quale Zingaro Dei Rum trovava ennesimo ingaggio alla portata.

Nessun problema all’atto pratico per il figlio di Napoleon di Giovanni Petraroli, che si presentava dopo 400 metri su Zador ed otteneva il via libera. A quel punto il gioco era fatto perché Zingaro Dei Rum al momento ha decisamente qualcosa in più dei coetanei come dimostrano gli ultimi risultati. In retta d’arrivo controllava agevolmente il tutto lasciando Zador, non al top della condizione, al secondo posto, mentre Zarmbro As completava il podio. Media tuttavia interessante di 1.14.7 per il vincitore che non arrivava all’ultimo buco.

Giovanni Petraroli concedeva presto il bis con Zulejka Verynice, nella reclamare sempre i tre anni. Dopo un avvio cauto l’erede di Uronometro risaliva in pariglia esterna, mentre davanti Zibellino era seguito da Zelinda Di Celo. Sull’ultima curva Zelinda Di Celo passava sull’errore di Zibellino, ma era preda di Zulejka Verynice, la quale passava in scioltezza e si affermava a media di 1.16.6. Alle loro spalle Zito, favorito in chiusura di gioco.

Il “Petraroli-Day” però non terminava qui, in quanto nelle vesti di allenatore il driver grottagliese centrava la vittoria anche con Selenia Mn, che quando è interpretata da Carmen Gelo sembra mettere le ali. Anche in questa circostanza la saura da Zinzan Brooke Tur del signor Graziano Defelice metteva in campo tutti i suoi mezzi, risalendo gradualmente dopo un giro e sparando l’ allungo risolutore ai 600 finali rimontando i rivali e siglando il doppio chilometro in 1.15.5.

La prova di chiusura era abbinata alla Tris/Quartè/Quintè, vinta da Un’Alba Zs con Romano Tamburrano. Così come in occasione dell’ultimo successo, Un’Alba Zs scattava con azione determinata al mezzo giro finale, superava gli avversari ed in retta d’arrivo faceva passerella trottando in 1.14.0. Una grandiosa Tatiana Di Celo prevaleva su Paratì Mader, dopo avergli girato costantemente al largo, mentre alle loro spalle Ugola ed Ubaldo Par completavano il quartè ed il quintè.

Coast to coast di Tirreno Mail, affidato a Vincenzo Gallo, nella prova riservata agli aspiranti allievi. Dopo percorso ad alta andatura riusciva a salvarsi dal finish interno di Ray Charles Gsm, rifinendo il tutto a media di 1.14.9. Per quanto riguarda i gentlemen Trinacria Font, con Vittorio Fornaro, sfruttava al meglio i venti metri di vantaggio per andare al comando e restarci sino al traguardo, concludendo il miglio con partenza tra i nastri in 1.16.6. Tra discreti quattro anni, invece, si metteva in evidenza Vasco Dei Ronchi, interpretato da Claudio De Filippo, che allo speed emergeva chiaramente nei confronti di Vivienne Grif e Vinella, completando il percorso a media di 1.15.6.

Omar Tufano

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Grottaglie: 13° stage per portieri
5° OPEN "CITTA' DI TARANTO", ALLE 20.30 LA FINALE FLOREZ-BAHAMONDE