1a Categoria

Talsano Taranto, nel derby col Massafra finisce come all'andata: 2-2

Rossi illude, poi Turi e De Vincenzo ribaltano per i giallorossi. Ciardo fissa il punteggio. Pettinicchio: "Contento per la reazione della squadra"

12.01.2020 19:53

E' un pari prezioso quello conquistato dal Talsano Taranto in casa del Massafra. In uno stadio "Italia" reso caloroso dalle due tifoserie (nonostante le rigidi temperature invernali), finisce 2-2 il derby della prima di ritorno: gara fotocopia rispetto alla partita d'andata, con emozioni, capovolgimenti di fronte e tanto agonismo da entrambe le parti.

Parte bene il Talsano Taranto che all'11' sblocca la contesa con Rossi, bravo ad insaccare di testa su un calcio di punizione di Collocolo. I biancoverdi sembrano poter controllare il match, ma dal 27' al 33' pagano a caro prezzo un vero e proprio black-out e si ritrovano clamorosamente sotto per 2-1. 

Il pareggio porta la firma di Turi, che sfrutta una indecisione di Cissè e punisce Fischetti con un pallonetto. Il sorpasso arriva ad opera di De Vincenzo, che realizza su assist di De Bartolomeo.

Ad inizio ripresa, Pettinicchio corre ai ripari cambiando gli esterni bassi del suo 4-4-2: al posto di Cissè entra Tonti, mentre Dima rileva Cazzetta.

Il 2-2 arriva ad opera di Ciardo che, anche lui con un colpo di testa, beffa Miccoli andando a festeggiare in prossimità della fetta di gradinata destinata ai tifosi ospiti, con la Brigata Biancoverde sempre pronta a sostenere i propri beniamini.

Sul finale spazio anche a Galante per Fote e Rossi per Crupi, ma il risultato non cambia e il Talsano Taranto, anche nella giornata in cui la vetta si allontana a sette lunghezze, torna a casa con un pareggio comunque importante per continuare a coltivare sogni di promozione.

"Nella prima parte, dopo il gol, abbiamo commesso un paio di errori che hanno consentito al Massafra di ribaltare il risultato - commenta il tecnico del Talsano Pettinicchio - poi nella ripresa abbiamo trovato la quadra, con una reazione ottima e dopo il pari potevamo ambire a qualcosa di più. La nostra è una squadra che deve ancora crescere, in particolar modo nel capire di volta in volta come devono essere giocate le partite: oggi c'era un terreno di gioco particolare ed era necessario mettere più intensità e fisicità in campo. La vetta è lontana? Noi pensiamo a dare continuità ai nostri risultati, quello di oggi è importante perché in casa di un'ottima squadra. Su Crupi? Condizione fisica da sistemare, ma la sua esperienza ci tornerà utile nel girone di ritorno".

MASSAFRA-TALSANO 2-2

Reti: 11' Rossi (T), 27' Turi (M), 33' De Vincenzo (M), 61' Ciardo (T)

MASSAFRA: Miccoli, Maggi, Masciullo, Baratto, Bruno, Formisano, De Vincenzo (Lentini), Balestra (Marraffa), De Bartolomeo, Turi, De Comite. A disp.: Ricci, Masciullo, Marchionna, Greco, Marraffa, Giannetti, Annese, Lentini, Celini. All. Gidiuli

TALSANO: Fischetti, Cissè (Tonti), Franco, Ciardo, Cazzetta (Dima), La Gioia, Collocolo, Nazaro, Rossi (Crupi), Peluso, Fote (Galante). A disp.: Albano, Tonti, Dima, Crupi, Galante, Intermite, Marangiolo, Scarci, Spinelli All. Pettinicchio

Ammoniti: Bruno, Formisano e Turi per il Massafra; Ciardo, Diatta e Tonti per il Talsano  Espulso: Turi (M)

Recuperi: 2' e 4'   

Spettatori: Circa 200

Commenti

Un'eroica Vibrotek Volley Leporano supera anche la forte capolista Terlizzi
Sta per nascere l’Accademia della Sport Man