Basket Maschile

Pu.Ma. Trading Taranto sfortunata e ko al fotofinish

Grande 1° quarto del Cus Jonico a Francavilla, Fanelli trascina i rossoblu ma poi si fa male. I padroni di casa rimontano e vincono nel finale 90-88. Giovara 28, Veccari 24 non bastano

04.02.2018 20:14

SOAVGEL FRANCAVILLA - PU.MA. TRADING TARANTO 90-88

Pu.Ma. Trading Basket Taranto: De Pasquale 7, Alberti, Mastropasqua 3, Giovara 28, Vitiello, Gonzalez 2, Fernandez 13, Veccari 24, Fanelli 11, De Iacovo. All: Calore.

Francavilla Basket: Di Punzio 3, Musci 25, Angelini 16, Mazzarese 8, Leo 18, Mascia ne, D’Amone ne, Cannalire ne, Calò 12; Iaia 8, Eletto ne. All: Vozza.

Parziali: 16-32, 43-48, 67-73 Arbitri: Angelo Racanelli di Matera e Bernardino Dimonte di Bernalda (MT). Note: Fanelli uscito per infortunio a fine 1° quarto. Usciti per falli: Fernandez e De Pasquale (Cus, 4°q)

 

Si dice che la fortuna è cieca ma forse la sfortuna è sadica. Ne sa qualcosa la Pu.Ma. Trading Taranto che sfiora il colpaccio a Francavilla contro la Soavgel che vince al fotofinish 90-88 una partita che il Cus Jonico ha avuto in pugno dopo un primo quarto ai limiti della perfezione. Trascinati dal ritorno di Fanelli i rossoblu hanno doppiato i padroni di casa 32-16 poi proprio l’ala tarantina ha avuto un problema muscolare e ha dovuto lasciare la partita. Nonostante i 28 di Veccari e i 24 di Giovara, Musci e Leo riportano sotto Francavilla che la spunta nel finale punto a punto.

Con Fanelli ultimo arrivato e senza ancora Caldarola, coach Calore completa il quintetto con Giovara, Gonzalez, Veccari e Fernandez. Dall’altra parte il tarantino Beppe Vozza manda in campo Leo, Di Punzio, Angelini, Musci e Mazzarese.

Primi canestri a segno di Fernandez e Leo più libero. Giovara e Fanelli spingono avanti Taranto 3-6. Ci mette poco per arrivare il primo canestro del Fanelli-bis in maglia Cus Jonico con la tripla del 9-3 al 3’. Di Punzio lo imita per il -3 ma Fanelli e Giovara hanno la mano calda (doppia cifra già nel primo quarto) così arrivano le triple, una ciascuno, del 10-19 al 7’ dopo il canestro dell’ex rossoblu Iaia. Musci prova a fermare il trend positivo di Taranto ma è solo un momento visto che Veccari segna dalla lunetta e Fanelli immarcabile fa canestro, subisce il fallo e realizza il libero per una Pu.Ma. Trading che doppia i padroni di casa, 12-24 anzi +15 con la tripla di Giovara. Il finale di quarto vede segnali di risveglio di Francavilla con Iaia e Leo ma sale in cattedra Veccari con altri 5 punti in fila per il 16-32. Ma soprattutto Fanelli è vittima di uno stiramento che toglie dalla partita il miglior giocatore cussino.

Nel secondo quarto dopo i canestri di Leo e Veccari è ancora Giovara a segnare il nuovo massimo vantaggio ospite, +17. Ancora Leo e Musci realizzano il break di 6-0 con cui Francavilla torna in partita. Taranto si affida all’ispirato Giovara, due canestri per tenere lontani i padroni di casa a -9 con la tripla di Mazzarese. Leo è una spina nel fianco della difesa rossoblu: segna, subitsce il fallo e completa il 2+1 che porta Francavilla a -5, 34-39 a metà quarto. In un momento delicato coach Calore si affida all’esperienza di De Pasquale che lo ripaga di due canestri che sono ossigeno vitale per il vantaggio tarantino, il sempre presente Giovara completa il controbreak di 6-0 che riporta il Cus a +11. Musci e Mazzarese riportano Francavilla a -7, Veccari per il +8 ospite prima della tripla di Calò che porta tutti all’intervallo sul 43-48.

Si torna in campo e Musci riavvicina ancor di più i padroni di casa, -3. Si accende finalmente Fernandez, due canestri di fila che tengono avanti Taranto che grazie alla tripla di Mastropasqua torna a +6. Quindi ci pensa Veccari a rispondere a Mazzarese e la tripla di Fernandez che riporta il Cus a +8 addirittura +10, 55-65 quando Giovara realizza al 27’ costringendo coach Vozza al time out. All’uscita c’è il solito De Pasquale, una tripla preziosa che unita ai primi punti di Gonzalez fanno +13. Finale di quarto ancora di volta fatale ai rossoblu che subiscono le triple di Calò e Angelini per il 67-73.

Angelini e Veccari, Musci e Giovara, Leo e ancora Veccari: il punteggio cambia ma non nella sostanza. Pesa invece il 2+1 di Musci che unito al canestro di Angelini porta Francavilla a -1 a 5 minuti dalla fine. Taranto ora fatica a segnare, non così Angelini che realizza il primo sorpasso della Soavgel, 82-81 ai -4’ dal termine. Controsorpasso di Fernandez. Mazzarese pareggia dalla lunetta poi Giovara per il +2 ospite impattato da Musci. Un libero di Leo porta avanti Francavilla a meno di due minuti dalla fine. Taranto già senza Fanelli perde anche Fernandez e De Pasquale entrambi al 5° fallo. Leo e Angelini mantengono grande freddezza dalla lunetta. Sul +5 Francavilla, Giovara segna una tripla disperata nei secondi finali che serve solo ad aumentare il rammarico per la sconfitta immeritata.

Non resta che leccarsi le ferite, ancora una volta, consapevoli però della dimostrazione di forza data e rimandare l’appuntamento con la vittoria a sabato prossimo quando al Palafiom arriverà Vieste.

 

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Basket - C Silver: Taranto e Martina a secco, Castellaneta rialza la testa.
Pari in rimonta per il Ginosa