Ippica

Ippica: Tornado del Vento travolge tutti

13.11.2018 17:04

La corsa di maggior interesse tecnico nel convegno andato in scena lunedì vedeva impegnati gli anziani di categoria C/D sui 1600 metri.

Favori del pronostico per Toscanini Grif, affidato ad Antonio Di Nardo, ma falloso in zona proibita quando sarebbe stato soltanto terzo.

Il successo, dunque, andava con merito a Tornado Del Vento, da tempo autore di buone prestazioni ma senza mai riuscire a concretizzare a fondo. Questa volta, però, l’allievo di Giuseppe De Filippis, autore di tre vittorie nelle vesti di allenatore insieme a Marcello Mangiapane, metteva assieme una performance super, sfruttando il gran ritmo imposto in avanti da The Elegance Lf ed Uconn Grif, i quali lottavano strenuamente nel primo giro. Ai 600 finali Toscanini Grif superava la calante The Elegance Lf, ma veniva inseguito da Urukai Photo e Tornado Del Vento, che lo superavano in retta d’arrivo e si giocavano la vittoria con Tornado Del Vento, a centro pista, a prevalere nettamente a media di 1.12.5. Ottimo secondo Urukai Photo, mentre Sevan Best si salvava da Uffizi Cla aggiudicandosi il terzo.

Come detto la connection GDF/MM realizzava una tripletta nel corso del programma: la prima vittoria arrivava nella prova riservata ai gentlemen con Zaahira Font, interpretata da Elena Villani, la quale guidava con estrema fiducia la figlia di Look De Star, attaccando severamente il leader Zar Sheba, sottomettendolo sulla curva finale e respingendo tutti gli attacchi di ZInfandel e Zito, concludendo in 1.15.4. L’altro successo, invece, arrivava proprio con Marcello Mangiapane che conduceva verso il traguardo Volpe Jet, nella corsa per quattro anni sul doppio chilometro. L’erede di Naglo restava alla corda sino in retta d’arrivo quando spostava in terza corsia e batteva Vento Ll e Victor Alter, rifinendo il tutto in 1.16.6.

Doppio nelle vesti di catch driver per il leader della classifica nazionale Antonio Di Nardo, in entrambi i casi con puledri di proprietà di Nunzio Squeglia ed allenati da Gaetano Di Nardo. Passeggiata di salute per Amyra Effe, che risolveva la pratica al via andando al comando e controllando facilmente i rivali grazie a due giri di pista coperti a media di 1.18. Il raddoppio con Aldebaran Rob, un figlio di Timoko, che nonostante la seconda fila faceva sua la corsa trottando da 1.16.8.

Ancora una vittoria tra i professionisti per il gentlemen Vittorio Fornaro, anche in questa in questo caso con Zimil Again, autrice di percorso manovrato arricchito da lunga progressione finale. Secondo successo consecutivo della figlia di Leben Rl, che completava il miglio in 1.15.9.

La serie dei vincitori veniva chiusa da Viery Dany Grif, davvero rigenerato dalle cure di Rocco Spagnulo e del team Santese, a segno con Vincenzo Luongo in sediolo a media di 1.13.2, dopo percorso esterno, scattando solo ai 400 finali per prevalere su Vedette Del Ronco e Victoria Chuc Sm.     

Commenti

Taranto: Convocati, Pellegrino ancora fuori...
Taranto: Ko interno per i Giovanissimi Regionali