Serie A e... dintorni

Il Liverpool è Campione d’Inghilterra

06.07.2020 17:16

Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool campione d'InghilterraAll’esito di una cavalcata trionfale, il Liverpool è finalmente riuscito a laurearsi Campione d’Inghilterra. I Reds tornano quindi ad alzare al cielo la Premier League a 30 anni di distanza dall’ultimo successo, scacciando via una maledizione che sembrava destinata a durare in eterno. Il merito di questa impresa è in gran parte di un ragazzone tedesco che nel giro di cinque anni è riuscito a creare da zero una squadra sensazionale, destinata a entrare per sempre nella storia di questo sport. Stiamo ovviamente parlando di Jürgen Klopp, l’uomo dei miracoli che, dopo aver sfiorato il titolo nella passata stagione, questa volta ha portato a termine la sua missione con diverse giornate di anticipo.

Un’impresa targata Klopp

Al Liverpool, l’anno passato, 97 punti non erano bastati per vincere il titolo. In quell’occasione, all’esito di una stagione indimenticabile, a spuntarla era stato il Manchester City di Pep Guardiola, capace di vincere il campionato con un solo punto di vantaggio sulla squadra di Klopp. I Reds, a ogni modo, si erano “consolati” con la vittoria della Champions League, giunta dopo la storica rimonta in semifinale contro il Barcellona e dopo la netta vittoria in finale contro i cugini del Tottenham. La vittoria della Champions, tuttavia, non aveva appagato l’ambiente Reds che, come detto, sognava di tornare sul tetto d’Inghilterra da ben 30 anni. 30 anni in cui il Liverpool era giunto più di una volta a un passo dal vincere il campionato, salvo poi dover dire addio al proprio sogno per le ragioni più disparate. Questa volta, invece, tutto è andato liscio e Salah e compagni hanno dominato la competizione sin dalla prima giornata, riuscendo a portarsi a casa il titolo con ben sette turni di anticipo. Nonostante l’eliminazione dalla Champions League giunta per mano dell’Atlético Madrid, con i Colchoneros che secondo le scommesse online sono ora tra i favoriti per le Final Eight che andranno in scena in agosto a Lisbona, i tifosi del Liverpool si godono il momento di gloria e sperano che il ciclo vincente di questi Reds sia solo agli inizi.

L’impatto di Jürgen sul calcio inglese

 

Quando cinque anni fa fu scelto per ricoprire il ruolo di allenatore dei Reds, molti tra gli addetti ai lavori erano convinti del fatto che Klopp avrebbe incontrato molte difficoltà nell’adattarsi a un calcio “frenetico” come quello della Premier League. Le cose, tuttavia, sono andate diversamente e il Liverpool di Jürgen è diventato un modello da seguire non solo per il calcio britannico, ma per tutto il calcio europeo. Grazie all’ormai celebre “gegenpressing”, che in italiano è traducibile con il termine “riaggressione”, il Liverpool di Klopp è ormai una squadra iconica, destinata a cambiare per sempre la storia di questo gioco. I Reds hanno dimostrato che è ancora possibile esplorare nuovi concetti di gioco e che, soprattutto, è possibile vincere sia in patria che in Europa senza mai snaturarsi.

Nonostante il calcio predicato da Klopp si ponga in netta contrapposizione rispetto a quello del suo “nemico” Guardiola, siamo sicuri che questa rivalità aiuterà entrambe le squadre ad alzare ancora di più il livello del gioco e a entrare definitivamente nell’Olimpo del calcio.

Commenti

CULTURA, GINOSA OTTIENE IL RICONOSCIMENTO “CITTÀ CHE LEGGE’’ 2020/21
Taranto: Frankie Garage nuovo sponsor tecnico