UG Manduria

Manduria: domani il via alla stagione 2020/21

Ufficio Stampa Manduria

19.09.2020 11:16

 

Si avvicina l’inizio della stagione calcistica 2020/21. Allo scoccar delle15:30, di domani, l’UG Manduria esordirà nella Coppa Italia dilettanti, in trasferta, contro la Deghi Calcio nell’impianto di San Pietro in Lama. La Deghi è un avversario di quelli tosti, squadra rodata, che ha iniziato la fase preparatoria molto tempo prima rispetto al Manduria. Di contro, i messapici, nelle loro fila, hanno tanto talento, una rosa formata da molti confermati e lo stesso timoniere della scorsa stagione in plancia, mister Cosma, esordiente in questa categoria. Gara che non ha statistica da esaminare, è la prima in tutto e per tutto. I leccesi potrebbero partire favoriti per il fatto che conoscono già la competizione e si sono già confrontati con la realtà delle potenzialità delle squadre di Eccellenza. La squadra neroarancio, nella scorsa edizione di Coppa, fu estromessa al primo turno per mezzo dell’Otranto e non vorrà sicuramente ripetersi. Il Manduria è una neo promossa e avrebbe dalla sua la spavalderia del nulla da perdere, un particolare che a volta scombina i piani altrui. La voglia di iniziare a giocare sul serio, dopo quasi un mese di lavoro duro, è comunque percepibile tra i giocatori e non potrebbe essere altrimenti. L’amichevole giocata dal Manduria ieri contro il Latiano, senza ormai i due argentini Cereseto e Carrara, lasciati liberi di accasarsi altrove, ha dato delle indicazioni positive ma anche altre meno simpatiche. Un paio di calciatori, infatti, hanno dovuto sospendere anzi tempo il match per degli infortuni e non rischiare il peggio, tutto in aggiunta a qualche acciaccato tenuto fermo precauzionalmente. Una problematica che va a sommarsi alle assenze forzate, per domani, di alcuni tesserati, Nyassi e Pissinis, che per motivi di visti e transfert non potranno essere sicuramente schierati. Il risultato è quello di avere a disposizione, per la gara di esordio, un numero risicato di uomini con scelte quasi obbligate per l’allenatore. Queste le parole di mister Cosma:

“Siamo partiti in ritardo rispetto ai nostri avversari, loro sono più avanti con la preparazione. Affronteremo una squadra più esperta di noi, in questo ambito, e dovremo fare di necessità virtù per un discorso puramente numerico. Abbiamo alcuni elementi con qualche problema fisico e alcuni giocatori che non potrò utilizzare a prescindere. Andremo comunque a giocarci la nostra gara con l’intento di ottenere il miglior risultato possibile e chiunque andrà in campo darà il massimo così come è successo in altre occasioni simili anche nello scorso campionato.”

Commenti

Eccellenza Pugliese 2020/21
Orsa Viggiano: Miri, 'Abbiamo le carte in regola per fare bene'