Basket Maschile

Coach Olive scrive al Cus Jonico: "Nessuno saprà come sarebbe finita, peccato!"

Il tecnico rossoblu ha voluto ringraziare con un messaggio società, staff e giocatori per quello che sarebbe stato e non è potuto essere, un sogno spezzato dal destino beffardo

02.04.2020 17:01

Sapevamo che era a rischio la stagione sportiva, ma la decisione della Fip ha messo definitivamente la parola fine ad un anno sportivo emozionante, carico di successi, ricco di splendidi rapporti umani.
Attendevo l'arrivo dei play off per vivere il momento più bello della stagione, dove si potevano scrivere belle pagine di sport tarantino e cercare, perché no, di conquistare un sogno che giorno dopo giorno abbiamo insieme cercato di costruire.
Pazienza non saprà mai nessuno come poteva finire...peccato!
Ringrazio Roberto Conversano che ha guidato magistralmente il Cus Jonico, ringrazio il presidente Sergio Cosenza, ringrazio Salvatore Massari che è stato un innesto fondamentale per la crescita della nostra società, ringrazio Spiro Ricatti, Stefano Strusi, Paolo Marzulli, Andrea Strusi, Luca Fusco, dirigenti instancabili e ottime persone, ringrazio Vito Appeso ottimo professionista e grande persona, ringrazio il mio staff, l'insostituibile Claudio Carone, il grande Peppe Diciolla e il mitico Livio Cartenì.
Ringrazio i miei ragazzi, dal capitano Grosso all'ultimo arrivato Keegan, siete stati straordinari, con voi sono stato bene e sono convinto che fino alla fine avremmo venduto cara la pelle.
È stato un piacere lavorare con voi.
Forza Cus Jonico Basket Taranto!

Davide Olive

Commenti

Giovinazzi alla Gazzetta: “Nel 2020 sogno un podio con l’Alfa Romeo”
Melucci: "AncelorMittal? Sempre più inutile per Taranto"