Calcio a 5 Maschile

New Taranto alla prova Sicurlube Regalbuto

Seconda gara consecutiva per gli ionici tra le mura amiche del PalaMazzola

11.12.2020 12:00

In casa New Taranto vietato parlare di "sfida play-off". Nonostante l'ottimo inizio di stagione con quattro vittorie conquistate in sette partite, la sfida contro la Sicurlube Regalbuto di domani (ore 15) al PalaMazzola, non è altro che un'ulteriore tappa di avvicinamento all'obiettivo dichiarato ad inizio stagione, la salvezza.

Gli ionici arrivano dall'importante vittoria di sabato scorso, sempre tra le mura amiche, contro il Città di Melilli per 3-2 e vogliono continuare il trend positivo con un'altra prestazione da incorniciare. Dall'altra parte c'è la compagine siciliana, 12 punti come il Taranto ma con due gare in meno disputate causa covid-19, l'ultima la scorsa settimana contro il Polistena, che finora ha perso, a sorpresa, solo a Bovalino, facendo suoi invece gli altri quattro match giocati.

"Il successo contro il Melilli è stato importante per il morale e la classifica - sottolinea il dirigente addetto agli arbitri della New Taranto Alvaro Caldarola - ed essendo una matricola il bilancio di questo primo scorcio di stagione non può non essere positivo. La squadra è vogliosa di ripetersi: Dao sta recuperando dall'infortunio subito nell'ultimo incontro e farà di tutto per essere presente, per Fininho bisognerà aspettare ancora un po'".

Regalbuto potrebbe essere il crocevia della stagione: "Sicuramente dopo il match di domani sapremo di più sulle nostre reali possibilità, ma restiamo concentrati sull'obiettivo prefissato, che è la permanenza in A2. Società, tecnici e giocatori sono un unicum per conquistare il massimo da questo torneo".

Arbitri dell'incontro Ugo Ciccarelli di Napoli, Giovanni Vitolo Ferraioli di Castellammare di Stabia, al cronometro ci sarà Diego Ramires di Lecce.

 

Commenti

Serie D/H: Gli arbitri della settima giornata
Mercato: Centrocampista ex Taranto per la Fidelis Andria