Settori Giovanili

Giovanissimi Regionali Cryos, prestazione da dimenticare

31.01.2018 07:30

Non brillano assolutamente i Giovanissimi Regionali di Mister Tripiedi nella 4° giornata di ritorno sul terreno del "Viale Olimpia" di Locorotondo, il casalingo del Valle d'Itria. Una gara non facile, compromessa da un atteggiamento sbagliato e rinunciatario della Cryos, che dopo il vantaggio non ha gestito al meglio la gara, ha abbassato la guardia e permesso di ribaltare le sorti del risultato ai padroni di casa che hanno dimostrato di aver voglia di giocare con determinazione senza lasciare nulla al caso.

Il direttore di gara è Antonio Zaccaria della Sezione AIA di Bari.

La partita inizia alle ore 10:30, una breve fase di studio che dura solo 8 minuti permette con un lancio di Pappadà l'inserimento di Marangione che di prima intenzione spiazza Schiavone e realizza il gol dello 0-1. Al 13' ancora Marangione a creare scompiglio nell'area dei locali, questa volta il tiro finisce di poco fuori dallo specchio. Al 15' minuto punizione in favore dei padroni di casa all'altezza del centrocampo, il lancio arriva direttamente sul palo alla destra di Di Comite, l'attaccante è tutto solo e di testa colpisce bene per la rete del pareggio, 1-1. Acquista metri il Valle d'Itria, ed in un paio di occasioni cerca il vantaggio, ma senza esito, risponde la Cryos con Soprano che al 30' prova a sfondare dal vertice sinistro, arriva alla conclusione ma il portiere è attento e neutralizza l'offensiva. Al 35' punizione in favore del Valle d'Itria, il tiro è debole e finisce nelle braccia di Di Comite. Un minuto più tardi è Gallotta a togliere la gioia del vantaggio ai padroni di casa, un incursione dell'attaccante locale spedito verso la porta e pronto a calciare la palla da appena due metri a rete, a portiere ormai battuto, viene strappata in scivolata e chiusa in angolo proprio al duplice fischio di chiusura della prima frazione di gioco. Parziale della gara 1-1. 
Inizia il secondo tempo, al 5' minuto è Basile a sfondare per le vie centrali, palla al piede da centrocampo arriva in area, ma il tiro non è dei migliori e termina alto sulla traversa. Al 7' minuto un errore in fase di impostazione della Cryos, permette la ripartenza immediata del Valle d'Itria che approfitta e trafigge la porta di Di Comite, 2-1. Si registrano un paio di incursioni dei padroni di casa all'11' prima e al 13' poi, ma entrambe non trovano lo specchio della porta. Non è lucida la Cryos, molto meglio il Valle d'Itria in questa fase di gioco, al 15' cerca un tiro senza pretese Motolese ma non centra lo specchio, subito dopo al 16' minuto, una veloce incursione dei padroni di casa viene neutralizzata nuovamente da Gallotta che spizzica in angolo un offensiva pericolosa a pochi passi dall'area piccola. Cerca il tutto per tutto la Cryos, mentre i padroni di casa aspettano il momento giusto per ripartire, infatti per ben due volte effettuano la ripartenza dalla destra, ma la conclusione non risulta delle migliori e finisce in entrambi i casi di molto alta sulla traversa. Al 34' del secondo tempo, ormai sbilanciata la Cryos, un contropiede avversario mette fine alle ostilità e chiude la gara sul risultato di 3-1 in favore del Valle d'Itria. Si registra nei minuti di recupero un ennesima ripartenza verso la porta degli ospiti, è Di Comite questa volta a smanacciare sopra la traversa e limitare i danni ai fini del risultato finale che premia i padroni di casa.

Una gara non facile per la Cryos che Mister Tripiedi analizza così: "Oggi ho visto una squadra rinunciataria e con poca voglia di giocare al calcio, quando si scende in campo per fare solo il compitino a me non piace. Potevamo fare molto di più, invece siamo passati in vantaggio e abbiamo smesso di giocare al calcio, non abbiamo fatto i conti con la determinazione dell'avversario che ci ha creduto sempre, mentre noi siamo stati a guardare senza reagire. Non possiamo avere un atteggiamento simile, perchè il calcio non è questo, ma tutt'altro, una prestazione sicuramente negativa che continueremo ad analizzare in settimana in allenamento. Abbiamo valutato anche oggi l'ingresso in campo di alcuni 2005 sotto età, nelle situazioni non facili come queste, per capire alcuni aspetti caratteriali, e possiamo dire che è stato un buon test, entrare a partita in salita non è affatto facile, ma siamo contenti che affrontino questa esperienza per iniziare a capire determinati concetti in vista della preparazione della prossima stagione agonistica."

Prossimo appuntamento è previsto per domenica 4 febbraio alle ore 11:00 al Comunale Demitri di Maruggio con i Diavoli Rossi.

 

FORMAZIONI

VALLE D'ITRIA

Schiavone, Corsi, D'Amico, Manfredi, Pinto, Semeraro(1'st. Piccoli), Natale(36'st. Laddomada), Calia(27'st. Caramia), De Paola(19'st. Martucci), Dala, Ganosmi (4'st. Ercolini).

A disposizione: Mazzaglio, Laddomada, Piccoli, Bruno, Caramia, Martucci, Ercolini.
Amm. : Manfredi, Natale.

All. Micele Giuseppe

 

ASD GIOVANI CRYOS

Di Comite, Ingrosso(12'st. Villani), Gallotta, Pappadà(10'st. Ieva), Sportelli, Motolese, Basile(19'st. Quazzico), Pugliese(10'st. D'Andria) , Secondo(33'st. Mele), Marangione, Soprano(1'st. Quero).

A disposizione: Presicci, Mele, Quero, Villani, D'andria, Ieva, Quazzico.

Amm. : D'Andria, Motolese.

All. Tripiedi Massimo

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

F.L. Tornei, grande successo per la prima edizione della “Bellavista Cup 2018”
Basket - C Silver, tarantine ancora al palo