Calcio a 5 Maschile

La New Taranto espugna Viggiano ed è quarta in classifica

I rossoblu ribaltano il 2-1 del primo tempo con una ripresa spettacolare: finisce 3-6, la salvezza è blindata. Ed ora sognare è lecito

Matteo Schinaia
13.02.2021 17:58

La meravigliosa favola della New Taranto Calcio a 5 continua. La matricola rossoblu, al primo anno in A2, espugna il campo dell'Orsa Viggiano per 3-6 e conquista la terza vittoria consecutiva e il quarto posto in solitaria.

Approfittando di una giornata condizionata dai pareggi (ben quattro su sei gare disputate), i ragazzi allenati da Pica Pau (al terzo successo in altrettante gare da allenatore - giocatore) allungano in maniera probabilmente decisiva sulla zona salvezza e rientrano nella griglia degli spareggi promozione.

Al Palavejanum va in scena una gara dai due volti: Taranto va avanti con Dao dopo neanche due minuti di gioco, poi subisce il ritorno dei lucani, che vanno a segno con Silon e Bavaresco nell'ultimo scorcio di tempo. All'intervallo è 2-1 Orsa.

Gli ionici rientrano sul parquet con un altro spirito e si rendono protagonisti della frazione più bella del campionato. La ripresa, però, inizia nel peggiore dei modi con Silon che al 2' trova la doppietta personale.

Pica Pau accorcia con un tiro dalla distanza dopo neanche un giro di lancetta, qualche secondo dopo è Di Pietro a realizzare la rete del 3-3. Taranto arriva presto ai quattro falli, ma non sembra accusare il colpo e sfrutta al meglio il rosso a Bavaresco.

Il gol del clamoroso sorpasso arriva al 15' e lo firma Bottiglione che festeggia, come anticipato sui social, mimando una giocata di golf: palla in buca, è 3-4, è apoteosi Taranto.

Nel finale c'è spazio per la doppietta di Solidoro, tra i giocatori maggiormente rigenerati dalla cura Pica Pau, che fissa il risultato sul 3-6.

"Bellissima vittoria del gruppo - commenta il presidente onorario Salvatore Brittannico - grazie al successo odierno la salvezza è stata ottenuta, perciò da oggi gli obiettivi della nostra società cambiano. Ci dobbiamo proiettare in un campionato che non credevamo neanche noi, puntando ai play-off".

"I ragazzi hanno disputato una partita perfetta - sottolinea Pica Pau - ma non dobbiamo smettere mai di lavorare, con i piedi ben piantati per terra, e cercare di migliorarci sempre".

"Abbiamo saputo soffrire - il pensiero dell'allenatore dei portieri Cosimo Reale - come spesso accaduto in questo torneo. Tre punti conquistati con il lavoro svolto in settimana: ci siamo preparati al loro gioco con il portiere di movimento, trasformando in nostro il loro punto di forza".

ORSA VIGGIANO-TARANTO C5 3-6 (primo tempo 2-1)

reti: 1:56 (1T) Leite (T), 14:59 (1T) e 2:42 (2T) Silon (O.V.), 18:10 Bavaresco (1T) (O.V.), 3:15 (2T) Barp (T), 3:37 (2T) Di Pietro (T), 14:57 (2T) Bottiglione (T), 17:28 e 19:46 Solidoro (T)

ORSA VIGGIANO: Boschiggia, Petragallo, Zancanaro, Contini, Siviglia G. (K), Grossi, Bavaresco, Silon, Ambrosio, Paolicelli, Luizinho, Brancale. All. Rispoli

TARANTO C5: Bianco, Lacarbonara, Loconte, Solidoro, De Risi, Masiello (K), Leite, Barp, Isidoro, Pozzovivo, Di Pietro

Ammoniti: Bavaresco (O.V.), Solidoro (T), De Risi (T)  

Espulso: Bavaresco (O.V.)

Commenti

Covid: La situazione dei ricoveri nel tarantino al 13 febbraio. Si registrano 5 decessi
Inarrestabile Cus Jonico: Arriva l'undicesima vittoria su undici gare