Settori Giovanili

Semeraro: "Obiettivi? Crescere e divertirsi"

Il tecnico dell'Under 17 della Giovani Cryos confermato sulla panchina biancoverde: "Ringrazio la società per la fiducia nei miei confronti"

Matteo Schinaia
29.06.2020 09:17

Lorenzo Semeraro (a sinistra) con il direttore Fabio AnconaE' ufficiale: Lorenzo Semeraro resterà alla guida dell'Under 17 dell'Asd Giovani Cryos anche per la prossima stagione. Il tecnico è stato premiato dallo splendido scorso campionato, concluso al secondo posto alle spalle del Taranto, ma soprattutto dal processo di crescita che ha accompagnato la totalità della rosa a sua disposizione.

"Ringrazio la società che ha deciso di rinnovare la fiducia nei miei confronti - commenta Semeraro - quella passata è stata una stagione entusiasmante e ricca di soddisfazioni in cui in primis abbiamo rispettato in pieno gli obiettivi prefissati ad inizio anno del percorso di crescita dei ragazzi ed inoltre siamo riusciti ad esprimere un calcio divertente, mettendo in pratica partita dopo partita il lavoro svolto negli allenamenti".

Si riparte con un gruppo importante e in parte formato da calciatori dello scorso torneo, dato che la squadra ha giocato con diversi atleti sotto età: "Quest'anno andranno a comporre una base solida per la nuova stagione. Attendiamo informazioni sul nuovo format dei campionati e su come si svolgeranno, gli obiettivi rimangono quelli di sempre crescere e divertirsi, se poi dovessimo riuscire a far divertire anche chi ci segue, il lavoro sarebbe completo".

Da quest'anno, per la Cryos c'è anche la novità Under 19: "Altro grande sforzo non indifferente della società che negli anni vedendo interrompere diversi giovani calciatori il loro percorso ha deciso giustamente di provvedere in prima persona a dare continuità al lavoro svolto fino a quel momento. Sicuramente, trattandosi di una nuova esperienza, si andrà incontro a difficoltà anche se vista l'organizzazione e lo staff tecnico messo a disposizione per la prossima stagione è evidente la voglia di far bene e dimostrare da subito il proprio valore".

 

 

Commenti

Coronavirus: Il bollettino nazionale del 28 giugno. Scendono i casi attuali, 22 i morti
Sorrento: Riconfermate due bandiere dello scacchiere rossonero