Serie A e... dintorni

Serie A,

a cura di Raffaele Francavilla

04.10.2019 19:17

Prima di parlare di questa sesta giornata andata in archivio, doveroso ricordare un uomo che non c'é più e che ha dato tantissimo al nostro calcio e alla nostra industria.
Presidente del Sassuolo calcio, presidente Mapei ed ex presidente di Confindustria.
Rip Giorgio Squinzi, uomo di valore, presidente illuminato, cuore neroverde (così l'ha ricordato il Sassuolo sul suo sito).
Sentite condoglianze alla famiglia e al Sassuolo calcio, da parte di tutta la redazione di Tuttosporttaranto.
La FIGC ha disposto un minuto di raccoglimento su tutti i campi.

Uno scoppiettante Parma-Torino (3-2, Kulusevski, Cornelius ed Inglese a segno per i ducali, di Ansaldi e Belotti le reti della squadra granata) chiude questa sesta giornata di Serie A.
L'Inter si conferma capolista, espugna il Ferraris di Genova per 3 reti a 1.
Pur restando in 10 uomini per tutta la ripresa, data l'espulsione di Sanchez, autore della rete del 2 a 0 (di Sensi e Gagliardini per i nerazzurri e di Jankto per i blucerchiati, le altre due reti del match).
Il Napoli di Ancelotti liquida 2-1 il Brescia al San Paolo (Mertens e Manolas per i partenopei, Balotelli per il Brescia).
Super Mario ritrova il gol in A dopo ben 1468 minuti.
La sua ultima rete nel nostro campionato era datata 22 settembre 2015 quando, con la maglia del Milan, aveva aperto le marcature nel successo per 3-2 sul campo dell'Udinese (11 rossonero all'epoca allenato da Sinisa Mijajlovic).
L'Atalanta di Gasperini cala il poker in casa del Sassuolo, 1-4 il risultato finale (doppio Gomez, Gosens, Zapata per i bergamaschi, Defrel a segno per i neroverdi locali).
Poker anche della Lazio, 4 a 0 al Genoa all'Olimpico (Milinkovic-Savic, Radu, Caicedo ed Immobile i marcatori).
Vittorie di misura della Roma a Lecce (0-1 Dzeko) e dell'Udinese contro il Bologna (1-0 Okaka).
Milan in caduta libera, perde 3 a 1 in casa contro la Fiorentina di un redivivo Ribery.
A nulla serve il pregevole spunto di Leao, autore del gol che aveva dato una tenue speranza alla squadra rossonera (di Pulgar su calcio di rigore e di Castrovilli le prime due reti dell'incontro).
Pareggiano 1 a 1 Cagliari e Verona, a Castro risponde Faraoni.
La Juventus liquida 2-0 la Spal (Pijanic, Ronaldo) e domenica a San Siro c'é il Derby d'Italia, la partita delle partite, Inter-Juventus!

Risultati 6^ giornata Serie A

Juventus-Spal 2-0
Sampdoria-Inter 1-3
Napoli-Brescia 2-1
Sassuolo-Atalanta 1-4
Lazio-Genoa 4-0
Lecce-Roma 0-1
Udinese-Bologna 1-0
Milan-Fiorentina 1-3
Cagliari-Verona 1-1
Parma-Torino 3-2

Classifica provvisoria Serie A

Inter 18, Juventus 16, Atalanta 13, Napoli 12, Roma 11, Lazio e Cagliari 10, Torino e Parma 9, Fiorentina e Bologna 8, Udinese 7, Sassuolo, Verona, Brescia, Milan e Lecce 6, Genoa 5, Spal e Sampdoria 3

Commenti

VIDEO | Foggia-Taranto, clima surreale: il presidente Felleca aggredisce Giove! Ninni Corda invece...
Anche la Feder Club Taranto protagonista della BMW Berlin Marathon in line skating