Basket Maschile

Basket - C Silver: Taranto e Martina a secco, Castellaneta rialza la testa.

A cura di Manuel Costella

05.02.2018 10:25

Il tentativo di stoppata del rossoblu Gonzalez (foto Bk Francavilla)
 
Nuova sconfitta netta per Martina Franca, stavolta nella sfida in coda con Manfredonia. Come con Ruvo la Valle d’Itria dura solo un quarto. Dopo il 20 pari al 10’, i sipontini prendono il sopravvento e calano il 19-2 segnando da ogni dove. Il +15 locale persiste, anzi accenna ad aumentare (al 25' sarà 62-36). Gli ionici si affidano agli under per rendere meno amaro il risultato, i padroni di casa non sono dello stesso avviso e scavano un nuovo solco che porta al 100 a 62 della sirena conclusiva.
La squadra di Terruli non è rassegnata, onorerà ogni impegno fino al termine della stagione, pur facendo i conti con l'emergenza a livello economico e di organico.
I migliori: Gramazio 12As, Rubbera 12, Sansone 19, Vorzillo 28, Jonikas 23+13Rb (Manfredonia); Cassano 10, Argento 11, Prete 15, Valentini 11+11Rb (Martina).
 
Taranto manca per un soffio il colpo esterno a Francavilla. Con un Fanelli in più nel motore i rossoblu sono protagonisti di una partenza sprint grazie ai canestri dalla distanza (10-19), poi allarga la forbice fino al +18, quando proprio Fanelli lascia il match anticipatamente per un problema muscolare. Gli imperiali prendono coraggio e recuperano un cospicuo svantaggio, ma gli esterni cussini respingono l'assalto (43-48 al 20'). La ripresa vede i viaggianti portarsi sul +13, ma in difesa cala l'attenzione. I tarantini reggono l'assalto di Francavilla fino al 36', quando arriva il primo vantaggio locale sul 82-81, ma gli ospiti restano sempre in scia fino all'uscita di Fernandez e De Pasquale per falli. Si spegne la luce per il Cus, sconfitto per 90-88.
Grande l'amaro in bocca per coach Calore e i suoi, vicinissimi all'impresa di giornata ma ancora colpiti dalla cattiva sorte. Il valore della squadra è stato dimostrato ampiamente, nuova caccia al successo sabato prossimo con Vieste.
I migliori: Calò 12, Angelini 16, Leo 12+10Rb, Musci 25+12Rb (Francavilla); Fanelli 11, Fernandez 13, Veccari 24, Giovara 28 (Taranto).
 
Proprio Vieste è vittima di Castellaneta, che riabbraccia il successo dopo il ritorno degli squalificati Buono e Gaudiano. I biancorossi provano la fuga dopo l'iniziale equilibrio (11 pari) con un break di 0-11. I locali rispondono per le rime, arginando la resistenza valentiniani, recuperando prima e arrivando al pareggio poco prima dell'intervallo (40 pari). Ne segue un botta e risposta nella ripresa, un continuo alternarsi al comando con punti dall'arco che culmina nel +5 dei garganici alla terza sirena (64-59). Alternanza di emozioni nei 10' finali. Break dei viaggianti (3-9), contro-parziale Vieste (15-5) e +9 locale al 34'. La Valentino ha la forza di rimontare e piazzare il sorpasso, cui contribuiscono il cronometro e possessi mal gestiti dai foggiani. Si materializza così laffermazione in esterna per 94 a 97.
Vittoria scaccia-crisi per coach Leale e i suoi ragazzi, che da questo successo puntano a ripartire verso le primissime posizioni di classifica.
I migliori: Carosi 11, Hoxha 12, Lauriola 16, Dos Santos 33, Ljubisa 16+13Rb (Vieste); Fontaine 19, Sakalas 30, Buono 22+11Rb+11As (Castellaneta).
 
Nel testa-coda Ceglie prevale sul Santeramo (41-58), Corato travolge Lecce (83-65), mentre nella sfida al vertice Monopoli batte Ostuni per 87 a 83. Il derby barese tra Ruvo e Altamura premia i murgiani vittoriosi per 62 a 71, a metà classifica Monteroni passa a Mola per 73 a 83.
 
 
CLASSIFICA
 
Nuova Pallacanestro Ceglie – 34
Basket Corato – 32
Action Now! Monopoli – 32
Basket Francavilla - 28
Cestistica Ostuni – 28
Libertas Altamura – 28
Valentino Basket Castellaneta - 24
Talos Ruvo – 24
New Basket Mola - 22
Nuova Pall. Monteroni – 18
Pall. Lupa Lecce - 16
Sunshine Vieste – 14
CUS Jonico Bk Taranto – 14
Angel Manfredonia – 12
Valle D’Itria Martina Franca – 4
Murgia Bk Santeramo - 4
 
PROSSIMO TURNO – 22° GIORNATA (10-11/02/2018)
 
Taranto – Vieste (10/02)
Lecce – Santeramo
Ruvo – Mola
Ostuni – Ceglie
Martina – Francavilla
Altamura – Corato
Castellaneta – Manfredonia
Monteroni - Monopoli

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Primo stop dei Boys in casa della capolista Rieti
Azzurri battuti in rimonta dalla Slovenia, finisce dopo due gare il cammino nell’Europeo