Promozione Pugliese

Ginosa: Con il Don Uva subito il pronto riscatto

27.01.2020 18:12

GINOSA – Riscatto immediato del Ginosa, dopo la cocente sconfitta di Spinazzola, che al "Miani" liquida con un classico 2-0 il Don Uva Bisceglie e si isola al quinto posto, riducendo a tre lunghezze il gap dal Real Siti (quarto) fermato sul pari a Castellaneta. Gara interpretata egregiamente dagli uomini del tecnico Pizzulli che hanno sciorinato ottime trame di gioco deliziando il numeroso pubblico, mettendo in cassaforte il risultato già dopo i primi quarantacinque minuti. Esordio tra i pali della porta ginosina per Daniele Di Anna, trentotto anni all'anagrafe, che sostituiva i due portieri titolari Tanzi e Giampetruzzi appiedati dal Giudice sportivo per due giornate, mostrando padronanza e sicurezza. Da sottolineare la buona prova degli juniores, tra cui spicca Antonello Donno autore di pregevoli giocate. Partenza decisa dei padroni di casa che nei primi quindici minuti colpiscono due legni. All'8' è Pignatale a colpire la traversa su perfetto assist di Casale, mentre al 15' è lo stesso Casale a cogliere il palo con un delizioso tiro a giro dal vertice destro dell'area. Il gol sembra nell'aria e giunge puntuale al 18' quando il bomber Loconte (14° centro stagionale), ben servito da Romeo sugli sviluppi di una punizione, sfonda centralmente in area e trafigge R. Troilo. Sulle ali dell'entusiasmo, i biancazzurri sfiorano il raddoppio al 22' con Loconte che raccoglie un rilancio lungo di Di Anna e, dal limite, scarica un destro fulmineo che lambisce l'incrocio. Il Ginosa preme alla ricerca del raddoppio che giunge al 43' quando Camassa raccoglie una punizione pennellata sul secondo palo di Romeo ed incorna sottomisura infilando la sfera sul palo opposto. Nella ripresa il copione non cambia, con i padroni di casa in palla a tenere in mano le redini del gioco, cercando di arrotondare il risultato. Alla mezzora Casale serve un buon pallone per il neo entrato Camara il quale fallisce, da buona posizione, la terza rete, mentre al 34' e ancora Camara, su invito di Loconte, a mancare il tris da distanza ravvicinata con la sfera che accarezza il palo. Alla fine tre punti preziosi che rilanciano le quotazioni in classifica per un posto play-off. Domenica altro impegno casalingo contro il fanalino di coda Capurso, ancora a quota "zero", con l'intento di conquistare il bottino pieno ed avvicinare la quarta piazza.

GINOSA – D.U. BISCEGLIE 2-0

GINOSA: Di Anna, Pignatale, Carlucci (24’ st Cirrottola), Giannuzzi, Camassa, Tenerelli (28’ st Camara), Donno, Romeo, Scarci (36’ st D’Angelo), Loconte (46’ st Ciriello), Casale. A disp.: Accetta, De Tommaso, Balde, Barberio, Moretti. All. Pizzulli

D.U. BISCEGLIE: R. Troilo, Capece, Zagaria, Logoluso, Cafagna, D. Troilo (29’ st Di Ceglie), Addario (20’ st Pasquadibisceglie), Porcelli, Amoroso (34’ st Amoruso), Fata (1’ st Binetti), Conte. A disp.: Sibio, Favuzzi, Pietrantuono, Torchetti. All. Capurso

ARBITRO: Giulia Montrone di Bari (Assistenti: Mario De Marzo di Bari e Pasquale Rutigliani di Molfetta).

RETI: pt 18’ Loconte (G), 43’ Camassa.

NOTE: Ammoniti Pignatale, Carlucci, Tenerelli, Donno e Scarci (G), Capece, Cafagna, D. Troilo e Porcelli (B)

Commenti

Prezioso riconoscimento per l'Italcave Real Statte
Ancora vittorie e sorrisi per i Giovani Cryos