Serie A e... dintorni

SERIE A - JUVENTUS SEMPRE SOLA. INTER E NAPOLI SECONDE. SI RIALZA IL MILAN. IN CODA IL FROSINONE RESPIRA

30.10.2018 23:32

#SERIEAMENTEFREDDA
 
Si è chiusa ieri sera la decima giornata di Serie A con Lazio-Inter, forte rischio rinvio fino a poche ore dall’inizio, ma regolarmente disputata seppur con la pioggia.
 
Atalanta-Parma ha aperto le danze sabato pomeriggio. Un secco 3-0 bergamasco con Gagliolo che sbaglia porta come prima sigla, poi i centri di Palomino e Mancini. Brutto Parma nel complesso.
Alle 18:00 la Juventus vince a Empoli con molte difficoltà. Vantaggio di Caputo, poi la doppietta di Ronaldo (secondo gol bellissimo) ristabilisce le gerarchie.

Durante la serata è 1-1 fra Torino e Fiorentina. Segna subito Benassi, poi è sfortunato Lafont, che dopo il palo, vede la sfera impattare la sua schiena e finire in rete. Mazzarri furioso con il Var.
 La domenica si apre con Sassuolo-Bologna. 2-2 nel derby emiliano con marcature di Palacio, Marlon, Mbaye e Boateng. Stesso risultato in Genoa-Udinese delle 15:00, grazie alle reti di Romulo e Romero per il grifone e De Paul e Lasagna per i friulani. Espulso lo stesso Romero nel corso del match.
 
Non finisce la crisi del Chievo, sconfitto anche a Cagliari dalle marcature di Pavoletti e di Castro. Inutile il gol si Stepinski a dieci dal termine.
Clamorosa e inaspettata vittoria del Frosinone sulla Spal. 3-0 secco con Ciano, Chibsah e il giovane Pinamonti che stendono i padroni di casa in maniera netta.
 
Alle 18:00 ben cinque reti s San Siro. Apre Patrick Cutrone, pareggia Saponara, la ribalta Quagliarella, la riacciuffa Higuain, e infine, la chiude Suso con il classico dei suoi gol.
A chiudere la domenica, 1-1 fra Napoli e Roma, in una sfida da dentro o fuori. Giallorossi subito in vantaggio con El Shaarawy, pareggio in extremis(meritato) di Mertens.
 
Come scritto nel preambolo, chiudono Lazio e Inter di ieri sera. 3-0 meritato per i nerazzurri con doppio Icardi e Brozovic, che permette agli uomini di Spalletti di agganciare i partenopei a 22 punti in classifica.
 
Baldo D’Angelo

Commenti

Basket - C Gold: Taranto giganteggia, Castellaneta respira
Giovanissimi Giovani Rossoblu, buona la prima: Diavoli Rossi battuti 2-1