Basket Maschile

Basket | C Gold - Doppia vittoria, tarantine in ascesa

A cura di Manuel Costella

25.11.2018 23:04

Petraitis in lunetta durante Castellaneta - Altamura | Foto Savino
Importante passo in avanti da parte delle due formazioni tarantine. Entrambe mettono a segno due rispettive vittorie tra le mura di casa, consentendo di avanzare ulteriormente in graduatoria.
 
Tocca al CUS Jonico Taranto aprire l'ottava giornata di C Gold. I rossoblu dimenticano subito lo stop subito a Mola, riabbracciando il PalaFiom ed un nuovo successo, utile a proiettarli al quarto posto solitario. Partita dove i tarantini salgono in cattedra con il passare dei minuti, recuperando lo svantaggio e gioire dopo la sirena finale. L'avvio è infatti di marca leccese, i punti dal perimetro e nel pitturato spingono gli ospiti sul 6-11. I cussini segnano con tutto il quintetto, ma faticano a risalire prima del timeout di Caricasole, che dà i suoi frutti, 25-29 a fine quarto grazie alle bombe di Simaitis ed una buona difesa. Gli ionici rimangono in scia dell'avversario, e crescono riuscendo ad arrivare al pari 38 per merito delle seconde linee. Gap ricucito, vantaggio acquisito ed accresciuto con i canestri di Dusels in area e gli appoggi di Baraschi, intervallo sul 50-45. Al rientro Taranto resta concreto in attacco, Simaitis da lontano fa ancora male ma i salentini restano aggrappati con la risposta del connazionale Raupuys. Gli esterni locali costruiscono il nuovo +10, i leccesi sono ancora lì, 67-61 alla terza sirena. Adekunle ed Errico fanno suonare l'allarme in casa CUS (72-67). Sono le triple a ricacciare indietro i gialloblu, i due stranieri dei padroni di casa si mettono in proprio e decidono di archiviare la pratica con i canestri del 90-77 al 38'. Il finale serve solo a Monteroni per riavvicinarsi, quanto basta perchè il tabellone segni il 93-84 conclusivo. Prossima settimana si va ad Altamura, per cercare di dare maggiore continuità al momento positivo.
 
CUS Jonico Taranto: Baraschi 10, Giovara 15, Simaitis 28, Dusels 21, Tabbi 6; Pannella 7, Martignago 4, Bitetti 2, Mattei, Mastropasqua ne. All. Caricasole
NP Monteroni: Errico 6, Calasso 9, Raupys 30, Chirico 12, Adekunle 17; Drigo 7, L. Quarta 3, Pallara, Martino ne, S. Quarta ne. All. Argentieri
 
Dopo l'amaro boccone ingoiato a Monopoli, la Valentino Castellaneta dà prova dei progressi visti in terra adriatica, colpendo ed affondando la Libertas Altamura. Al PalaTifo si nota la prestazione lodevole dell'intera squadra, brava ad affiancare alla solita produttività in attacco una fase difensiva di pregevole fattura. Grazie a questo successo i biancorossi si riaffacciano nuovamente in griglia playoff. Sin dal principio sono i valentiniani a menare le danze, Mihaylov ispirato dalla lunga distanza per il 10-2. In transizione arrivano anche i primi punti di Petraitis, dall'altra parte De Bartolo si carica la squadra sulle spalle ma è troppo poco (20-12). I murgiani abbozzano una rimonta, respinta da due triple di Moliterni all'alba del secondo quarto. Le due squadre sbagliano tanto in possesso ed al tiro, Barozzi e Castoro si prendono l'antisportivo, Resta permette il +13 al 15'. Inizia la sfida personale tra Mihaylov e Spampinato, gara vivace e ad alti ritmi, alla pausa lunga si arriva quando il tabellone segna il 53-41. Le squadre tornano sul parquet per dar vita ad una terza frazione poco brillante: ancora sbavature in entrambe le fasi, si segna davvero poco ed il distacco rimane invariato. Solo negli istanti finali Vignola e Castoro suonano la carica e fissano il 68-56 al 30'. Parziale aperto dei baresi che proseguono, andando a punti e trovando il -6. Gaudiano appoggia al vetro e fa respirare, Castoro non ci sta, emerge dunque Clemente, che tra canestri pesanti e grandi giocate difensive porta Castellaneta sul +9 ad un solo giro di lancette, prima che Petraitis possa chiudere i conti sul 86-76. Domenica la trasferta più lunga, a Vieste, per far si che arrivi la prima chiamata lontana da casa.
 
Valentino Castellaneta: Angelini 13, Gaudiano 6, Clemente 12, Petraitis 20, Mihaylov 19; Resta 8, Moliterni 6, Picaro 2, Cassano, Pancallo ne. All. Leale
Libertas Altamura: Radovic 13, De Bartolo 9, Spampinato 14, Rey Prado 13, Trevisan 4; Castoro 11, Barozzi 7, Vignola 5, Castellano ne, Casareale ne. All. Cotrufo
 

RISULTATI - 8° GIORNATA

CUS Jonico Taranto - NP Monteroni 93-84

Valentino Castellaneta - Libertas Altamura 86-76

NP Ceglie - NB Mola 82-52

Pall. Lupa Lecce - Sunshine Vieste 89-76

Cestistica Ostuni - Action Now Monopoli 79-59

Basket Francavilla - Talos Bk Ruvo 89-83

 
CLASSIFICA
 
Pall. Lupa Lecce - 14
Cestistica Ostuni - 12
Action Now Monopoli - 12
CUS Jonico Taranto - 10
NP Ceglie - 8
Basket Francavilla - 8
Libertas Altamura - 6
Valentino Castellaneta - 6
Sunshine Vieste - 6
Talos Bk Ruvo - 6
NP Monteroni - 4
NB Mola - 4

PROSSIMO TURNO - 9° GIORNATA (01-02/12)

Talos Bk Ruvo - Cestistica Ostuni (01/12)
Pall. Lupa Lecce - Basket Francavilla
Libertas Altamura - CUS Jonico Taranto
Action Now Monopoli - NP Ceglie
NB Mola - NP Monteroni
Sunshine Vieste - Valentino Castellaneta

Commenti

Futsal/F: Il Real Statte batte il Salinis in un match spettacolare
Sanificazione contro la diffusione di blatte, ratti e insetti nocivi, Buonocunto: "Vi spiego chi può operare in questo settore"