Calcio a 5 Maschile

Orsa Viggiano, Rispoli: 'Con il Cataforio dovremo gestire le forze e usare la testa'

08.01.2021 12:10

Finalmente, dopo la sosta natalizia, l’Orsa Viggiano sabato torna in campo per affrontare, in trasferta, il Cataforio. Lo farà con qualche assenza come spiega il tecnico Cesare Rispoli: “La squadra si è allenata bene anche se numericamente i calciatori erano pochi. Facciamo fatica ma nonostante tutto i ragazzi sono dei veri professionisti, danno l’anima e non si risparmiano mai”.

FORMAZIONE: “Antonucci sarà out per circa un mese così come Pietragallo. Gianni Siviglia non è al top e Zancarano è in dubbio. Perciò, avrò pochi uomini per la rotazione”.

IL CATAFORIO: “In questo girone ogni partita è una battaglia. I calabresi hanno perso male l’ultima partita in casa e venderanno cara la pelle per provare a riscattarsi. E’ una formazione composta da calciatori italiani molto esperti con lo straniero Dudù arrivato negli scorsi giorni. Dovremo usare la testa”.

LA GARA: “Avendo pochi effettivi bisognerà gestire le forze e come già detto usare la testa cercando di limitare al massimo gli errori e sfruttare ogni occasione”.

L’ORSA VIGGIANO: “Con i recuperi di Antonucci che è un calciatore importantissimo e di Pietragallo potremo dire la nostra. Adesso siamo in pochi ma è stata costruita un’ottima squadra”.

UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO – ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Inarrestabile Cus Jonico: i rossoblù vincono anche a Catanzaro e blindano il primato
Sorrento, Cassata: 'Portici? In casa non possiamo sbagliare'