1a Categoria

Michele Galzarano: 'Il futuro del calcio? Vedremo quali saranno le risorse'

L'esperto difensore del San Giorgio analizza a Tutto Sport Taranto: 'Potevamo stare più su in classifica'

21.05.2020 18:12

FOTO PASSIONE GIALLOBLU - GRAZIANO ZACCAGNI

DI ALESSIO PETRALLA

Un buon campionato quello disputato dal San Giorgio che l’esperto difensore, Michele Galzarano, a Tutto Sport Taranto, analizza così: “Personalmente la mia stagione è stata positiva. Mi sono trovato in un gruppo composto da persona per bene oltre che di compagni, molti ex Talsano, che già conoscevo: eravamo già affiatati. L’obiettivo era la salvezza e fino al giorno della sospensione eravamo fuori pericolo. Con l’organico a disposizione si poteva, anche, stare più in alto: purtroppo alcuni infortuni e delle squalifiche arrivate per ingenuità ci hanno penalizzato. Ce la siamo sempre giocata e una delle partite, in cui eravamo al completo, fu con il Massafra: fu un bel match in cui segnai anche”.

PRIMA CATEGORIA/B: “Il campionato è stato molto equilibrato: non c’erano squadre che lo spaccavano in due e sopra non esisteva un distacco clamoroso. Ho visto formazioni validissime e con calciatori esperti come il Locorotondo, l’Alberobello e il Massafra. Per quanto riguarda la parte bassa avrebbero meritato qualcosa in più l’Erchie e la Don Bosco che aveva in rosa gente come Gennari, Fistetto e Mero”.

LA RIPRESA: “Non so quale sarà la situazione alla ripresa anche se penso che ci sarà una riforma. Potremmo ripartire da un nuovo campionato. Il virus è stato una batosta anche per l’economia e quindi un incentivo in più per far si che molte squadre non si iscrivino. Vedremo quali saranno le risorse”.

IL FUTURO: “Dovrei rimanere a San Giorgio anche perché esiste un bel progetto soprattutto per la struttura che è uno stimolo in più per ricominciare. Se così non sarà troverò altre soluzioni per continuare a divertirmi”.

Si ringraziano:

 

 

 

Commenti

Coronavirus: Chiude anche il reparto 'Covid post acuzie' dell'Umberto I di Mottola
Francesco Latartara: 'Per la Juniores del Taranto stagione altamente positiva'