Basket Femminile

Basket: Trofeo delle Regioni, 13° posto maschile e 17° femminile per la Puglia

23.04.2019 12:23

Tredicesimo posto per i ragazzi, diciasettesimo per le ragazze. Questi i piazzamenti delle selezioni di Puglia al Trofeo delle Regioni “Cesare Rubini” di pallacanestro appena conclusosi a Salsomaggiore, in provincia di Parma. Riservata alle rappresentative U14 maschile (classe 2005) e U15 femminile (classi 2004 e 2005), la manifestazione ha incoronato rispettivamente Veneto e Lombardia.

E proprio contro il Veneto è proseguito il torneo della selezione maschile guidata da Claudio Centrone e Alessandro De Florio, dopo la sconfitta contro Friuli Venezia Giulia (52-68). Rimediata un'altra sconfitta contro i futuri vincitori del trofeo (60-95), i ragazzi pugliesi si sono parzialmente riscattati contro la Liguria (54-48), chiudendo a 2 punti assieme a Friuli e Liguria ma classificandosi al quarto posto per il peggiore quoziente canestri nella classifica avulsa. Una delusione tramutata in rabbia agonistica, viste le nette affermazioni successive contro Calabria (114-34) e Abruzzo (90-59), che sono valse la conquista della 13esima posizione finale. Assieme a capitan Daniele Malvindi, premiato Alberto Petrarulo come Most Improved Player: «Al di là dei risultati altalenanti – spiega coach Centrone – i ragazzi si sono molto applicati per mettere in pratica ciò su cui abbiamo lavorato da settembre. Siamo molto contenti della loro propensione al lavoro».

Due larghissimi successi contro la Basilicata ad aprire (103-22) e chiudere (74-9) il ruolino, scandito dalle sconfitte con Veneto (31-89), Toscana (56-74) e Trentino Alto Adige (51-57). Questo il percorso della selezione femminile allenata da Lorenzo Leopizzi e Daniele Angelilli, scivolata al 17esimo posto anche per effetto di una formula che non dava la possibilità di confronto diretto con le regioni piazzatesi nelle posizioni immediatamente precedenti. Doppia targa per Vittoria Renna, premiata sia in qualità di capitana che di Most Improved Player. «Abbiamo dato il massimo – osserva coach Leopizzi – Torniamo a casa a testa alta, nella consapevolezza di dover lavorare sul territorio sempre più intensamente, per innalzare il numero delle praticanti e quindi la possibilità di scelta».

Nella delegazione coordinata dai dirigenti Francesco Damiani e Anna Dioguardi, soddisfazione per l'ufficiale di campo Matteo Pagliara, premiato per essersi distinto nella sua categoria: a comporre con lui la squadra Cia regionale l'istruttore Giuseppe Russo, gli arbitri Luigi Bavaro e Gianpio Mossuto 

 

 

Commenti

Weekend pasquale ricco di impegni per la Real Virtus Grottaglie
Taranto: La società scioglie il silenzio stampa